Advertisement
Yacht & Sail

Itama: l’evoluzione di un mito

staff
6 marzo 2012

Itama è un nome che ha fatto la storia nel mondo degli open italiani. In oltre trent’anni di attività ha costruito e capitalizzato un’identità forte al cui centro c’è una grande esperienza ingegneristica e uno stile unico nel suo genere. Dal 2004 l’azienda è parte del Gruppo Ferretti, grande realtà internazionale che ha saputo valorizzare pienamente i punti di forza del brand, rilanciandone il ruolo di ambasciatore di spicco dell’Italian Style nel mondo. Il nuovo corso punta su un’attenta valorizzazione dei preziosi tratti dello storico marchio, ma anche su una prospettiva di sviluppo di largo respiro, con un nuovo impulso all’evoluzione costante di ogni aspetto aziendale, produttivo e di servizio. Chiaro esempio di questa nuova strategia è L’Itama 75’, ammiraglia della flotta. Ancora più filante e slanciato dei predecessori, l’Itama 75’ concentra in un solo progetto straordinarie qualità abitative, innovazione nei materiali e nelle tecnologie e una linea esterna che esalta appieno la sua anima sportiva. Progettata dall’architetto Marco Casali in stretta collaborazione con l’AYT – Advanced Yacht Technology, il centro di ricerca e progettazione navale del Gruppo, e il team di architetti e designer del Centro Stile Ferrettigroup, l’imbarcazione, lunga più di 22 metri, è adatta all’Armatore che ama il contatto diretto con il mare e ricerca una navigazione sportiva e grintosa, senza però rinunciare al comfort e allo stile Made in Italy distintivi del brand.
“Questo nuovo progetto” ci racconta proprio Marco Casali, “è un vero concentrato di tecnologia, innovazione e design. Abbiamo disegnato la linea esterna con l’obiettivo di esaltare le doti di potenza dello scafo, mentre gli interni sono caratterizzati da straordinarie qualità abitative e un utilizzo ottimale degli spazi, mantenendo un elevato valore delle finiture. Le tecnologie e i materiali sono un altro punto di forza dell’Itama 75’:  il nuovo parabrezza, realizzato in carbonio e cristallo, ci ha permesso di risparmiare circa il 60% del peso rispetto ad un parabrezza di dimensioni equivalenti realizzato in acciaio, ottenendo migliori prestazioni in termini di velocità e consumi”.
L’Itama 75’, oltre ad essere un sogno, è una barca capace di offrire un’esperienza profondamente ricca e innovativa a tutti i più esigenti cultori del genere open. Il valore e il fascino di uno stile classico si uniscono alle notevoli performance ottenute grazie ai due motori MTU da 1823 cavalli con propulsione Arneson ASD 14 che spingono l’Itama75’ fino a 43 nodi di velocità massima navigando comodamente a 38 di crociera.
Il nuovo modello è addirittura disponibile – per i più esigenti – in una serie limitata VHP (very high performance) che, oltre a una ricerca di dettagli costruttivi destinati ad esaltare al massimo la sportività, è dotata di motorizzazione alternativa progettata per raggiungere i 60 nodi…un missile!
Molto azzeccato il claim pubblicitario dell’azienda, rende a pieno la filosofia del brand: “Let passion lead your life”….lasciate che sia la passione a guidare la vostra vita.

Emanuele Gallo Perozzi

Per info:  www.itama-yacht.com