Cinema

Japon mon amour

Sarah Elisabetta Scarduzio
18 giugno 2015

locandina

Amélie è una ragazza belga che in realtà si sente una vera giapponese, o almeno vorrebbe esserlo. Il destino ha voluto che nascesse proprio in Giappone a causa del lavoro dei suoi genitori, ma da piccolissima poi, è ritornata in Europa con la sua famiglia.

Ora, a vent’anni, Amélie vuole tornare a vivere in quella che considera la sua vera terra, sperando di poter diventare una scrittrice.

Il-fascino-indiscreto-dellamore

Si stabilisce a Tokyo e per mantenersi decide di dare lezioni di francese; così, poco dopo aver lasciato un piccolo annuncio in un supermercato, incontra il suo primo e unico allievo, Rinri. Insieme a lui e attraverso i suoi gesti ed il suo mondo, che le appaiono tanto affascinanti e oscuri, comincia a scoprire poco alla volta un altro lato di questo Paese e di questa cultura magica e misteriosa che non conosceva.

TOKYO_FIANCEE_

Il regista Stefan Liberski adatta la sua ultima opera – L’indiscreto fascino dell’amore – al romanzo Né di Eva né di Adamo, dando un’anima leggera eppure densa al racconto di un viaggio di formazione. Dipinge quadri che prendono vita: Amélie e Rinri indossano gli abiti tradizionali, la vista del Monte Fuji all’alba circondato da un velo di luce bianca, un uomo si esercita nel canto vicino ad una stazione dove passano i treni per non disturbare, le pareti di un museo quasi spoglie affinché il vuoto e l’armonia possano prevalere sopra tutto. Ogni immagine cerca raggiungere il segreto di cui ogni cosa è permeata in Oriente.

tokyo-fiancee

Si viene trasportati all’interno di un mondo tanto diverso e sfuggente, catturati dallo sguardo pieno di sogni di Pauline Etienne, delicata e bellissima, che entra nella pelle della scrittrice belga Amélie Nothomb e rivive la sua esperienza autobiografica, ma ambientata al tempo presente. Perché la ferita provocata dallo Tsunami nel 2011 non poteva non lasciare un segno indelebile anche nella finzione della storia in cui il Giappone è l’unico assoluto amore di Amélie, oltre che nel cuore di tutto il cast che in quel periodo stava girando la pellicola.


Potrebbe interessarti anche