Luoghi

Jarit: le stelle della ristorazione in vasetto

Carlotta Molteni
17 aprile 2017

A pochi passi dal Duomo di Milano, Jarit è il luogo perfetto per concedersi una pausa in cui alta ristorazione e innovazione si uniscono, rendendo ogni pasto della giornata un’esperienza unica ed appagante.

Nato dall’idea degli chef Matteo Pisciotta e Andrea Piantanida, Jarit rappresenta un nuovo concetto di ristorazione, affinchè a tutti siano aperte le cucine più prestigiose del territorio: ogni piatto è creato da uno chef che opera ai più alti livelli della ristorazione italiana – nel menu di aprile figurano stelle della cucina quali Claudio Sedler, Katia Maccari ed Antonio Danise – ed è racchiuso in vasetto di vetro monoporzione. Grazie a questo format, tutti i sapori sono preservati grazie al processo di pastorizzazione a cui le pietanze sono sottoposte prima di venire servite: perfette sia da gustare in loco che da portare a casa o in ufficio!

Menu: 7
Gli chef Matteo Pisciotta e Andrea Piantanida hanno ideato e messo sotto vetro diverse ricette, tra cui alcune di chef stellati e ambasciatori nel mondo del gusto e della cultura gastronomica italiana. Il menu, non a caso chiamato “la Collezione”, cambia ogni due mesi, affinché siano rispettate la stagionalità e la qualità delle materie prime.

Ambiente: 7
Oltre alla possibilità di gustare le pietanze in menu a casa o in ufficio – il vasetto in vetro è stato pensato proprio perché fosse di facile trasporto – vi è quella di offrirsi una pausa nella cornice del ristornate tra Piazza Santo Stefano e Via Festa del Perdono, a due passi dalla sede principale dell’Università Statale di Milano.
A rendere ulteriormente unico il format di Jarit, tutte le Collezioni sono servite in servizi di design ideati e creati per il locale dall’artista Marcello Morandini.

Perchè è da provare:
Da Jarit si possono gustare pietanze preparate secondo tecniche di conservazione innovative e studiate perchè le caratteristiche nutrizionali ed organolettiche non subiscano alterazioni: un’esperienza gourmet frutto della ricerca e della passione di alcuni tra i più rinomati chef sulla scena italiana e dei loro staff.

Il nostro top tip:
Jarit offre un’eclettica selezione di piatti, dal primo al dolce, perché il palato di ogni cliente saggi pietanze dai sapori unici. Qualche esempio? I paccheri ripieni di baccalà dello chef stellato Francesco Baldissarutti o il riso integrale riserva San Massimo con gamberi di fiume, reso unico da una profumata e gustosa bisque di corstacei, ricetta ideata dallo chef  Antonio Danise. Le Collezioni si possono anche accompagnare a vasetti di verdure esaltate dalle erbe aromatiche con cui sono preparate. Per i più golosi non mancano poi i dolci, sempre serviti in appositi vasetti di vetro.

 

 

Jarit
Piazza Santo Stefano, angolo Via Festa del Perdono
Milano


Potrebbe interessarti anche