Auto

Jeep Renegade: reginetta 2016 tra le 4×4 compatte

Cesare Lavia
2 gennaio 2016

foto copertina

La Jeep Renegade è stata eletta “4×4 dell’anno 2016” dalla rivista inglese “4×4 Magazine”, rivista inglese specializzata nell’off-road, nonché una delle pubblicazioni più famose nel mondo.

L’ambito titolo conferma le doti vincenti del SUV compatto divenuto uno dei più venduti del proprio segmento. La giuria del “4×4 Magazine” ha votato all’unanimità la Jeep Renegade  dopo aver messo a dura prova una versione Trailhawk , il massimo in termini di prestazioni e caratterizzazione off-road, su un tracciato fuoristrada estremo: il terreno ideale per questo allestimento.

foto1

Si tratta della versione top di gamma, che coniuga in un unico prodotto il meglio della tecnologia off-road firmata Jeep e la massima innovazione motoristica del gruppo FCA.

La Renegade Trailhawk è infatti equipaggiata con il potente 2.0 Multijet da 170 CV abbinato al cambio automatico a nove marce ed alla trazione integrale “Jeep Active Drive Low”, con rapporto finale di riduzione di 20:1. Ma la giuria di “4×4 Magazine” ha ritenuto meritevole del premio l’intera gamma Renegade, un modello che gli esperti della rivista hanno giudicato “uno dei migliori veicoli 4×4 prodotti negli ultimi cinque anni”.

foto2

La giuria ha inoltre premiato la Jeep Renegade quale miglior “SUV medio sotto le 30.000 sterline”, ed ha poi conferito all’iconica Jeep Wrangler, per il quarto anno consecutivo, il primo posto nella categoria “Hardcore”.

Prodotta in oltre 180.000 esemplari nel rinnovato stabilimento di Melfi, in Italia, la Renegade ha rappresentato il debutto del marchio nella categoria degli Small SUV, segmento con il più rapido tasso di crescita, dimostrando così che Jeep non è più solo un marchio di nicchia, ma un marchio in grado di competere con successo in diversi segmenti. Oggi il brand Jeep è in grado di soddisfare le esigenze quotidiane dei propri clienti, pur rimanendo fedele al proprio DNA di autentico brand off-road.

Non rimane che provarla, in attesa delle imminenti nevicate.


Potrebbe interessarti anche