Gossip

Ke$ha denuncia il suo produttore

Giulia Ruggeri
17 ottobre 2014

kesha

La notizia è stata diffusa da TMZ: la 27enne popstar americana Ke$ha avrebbe, secondo il tabloid, denunciato il suo storico produttore Dr. Luke per aver abusato di lei verbalmente e fisicamente sin dagli inizi della sua carriera, 10 anni fa, quando lui la scoprì portandola alla ribalta.

Qualche mese fa era arrivata la notizia del ricovero in clinica della cantante per risolvere i suoi gravi disturbi alimentari, disturbi che a quanto riportano le notizie recenti sono stati causati proprio dalle violenze del produttore che l’ha sempre, secondo la cantante, scoraggiata definendola troppo grassa e brutta.

Ke$ha ha inoltre dichiarato che molto spesso Dr. Luke l’abbia costretta a fare uso di sostanze stupefacenti per poter far sì che si concedesse più facilmente: “Questa causa è uno sforzo sincero da parte di Kesha per riprendere il controllo della sua carriera musicale e la sua libertà personale dopo aver sofferto per dieci anni come vittima di manipolazione mentale, di abuso emozionale e violenze sessuali da parte di Dr. Luke”, ha affermato l’avvocato della cantante.

Il produttore invece continua a negare i fatti.

Speriamo che dopo aver trovato il coraggio di sfogarsi Ke$ha possa finalmente riprendere in mano la sua vita.


Potrebbe interessarti anche