News

Kiton alla conquista degli States

Alice Signori
14 giugno 2014

four_seasons_nyc

Kiton si lancia sul retail: il brand italiano ha rivelato un ambizioso piano di espansione che prevede, nei prossimi 3 anni, l’apertura di 30 negozi, per arrivare ad un totale di 72 boutiques.

Gli sforzi si concentreranno in particolare sugli States: 6 le nuove aperture in programma, tra le quali una boutique nel cuore di Manhattan. Kiton fa le cose in grande: sulla 58esima strada, presso il Four Seasons Hotel, il brand italiano apre una boutique di 500m2 in cui sarà possibile acquistare accessori e articoli della linea sportiva. Anche la scelta della gamma di prodotti è stata accuratamente studiata: Antonio Paone (presidente della divisione statunitense) ha infatti dichiarato di vendere gli articoli più richiesti dai clienti in viaggio: non ci sarà spazio quindi per i capi su misura, che potranno però essere scelti e acquistati nella boutique già esistente, a pochi blocchi di distanza.

Anche se stiamo parlando di accessori, Kiton si vanta di produrre solo capi di prima qualità e rigorosamente “Made in Italy”: gli accessori sono prodotti a Napoli, i pellami a Parma, la maglieria a Fidenza e, da due anni, anche i tessuti sono a produzione propria, grazie all’acquisizione dello stabilimento Carlo Barbera. Qualità e artigianalità sono la parola d’ordine per questo brand in costante crescita.

Non è da stupirsi, se Kiton, con la sua apertura presso il Four Seasons, prende il posto di un negozio di caviale: cibo o abiti, sempre e solo prodotti per palati sopraffini.

Alice Signori


Potrebbe interessarti anche