News

Kiton presidia i mercati esteri: nuova boutique a Tokyo

Azzurra Bennet
13 aprile 2016

kiton

La strategia di Kiton sembra coinvolgere il presidio dei mercati esteri: la casa di moda ha deciso di consolidare la sua presenza in Giappone con l’apertura di una boutique a Tokyo, nel celebre quartiere di Ginza.
Lo store giapponese non sarà l’unico a far parte della strategia di internazionalizzazione: sarà infatti solo il primo di una serie di negozi  che verranno realizzati in tutto il mondo seguendo il concept firmato da Michele De Lucchi.
«Questo opening – ha dichiarato il ceo Antonio De Matteis – testimonia l’importanza che il mercato giapponese rappresenta per l’azienda napoletana. L’arte della Kiton incontra la cultura nipponica attraverso una architettura di avanguardia, che si sposa con l’eleganza e la ricercatezza del cliente giapponese».
La boutique di Ginza si svilupperà su un unico livello che ospiterà le collezioni uomo, donna e accessori e sarà caratterizzata dall’utilizzo di materiali naturali e da colori neutri.  «La luce è la vera protagonista – ha commentato Michele De Lucchi, ideatore del concept store – lo spazio è diviso in quattro ambienti, ognuno con la sua personalità: l’ingresso ampio e scenografico, una stanza per gli accessori, un’area di prova sartoriale, dove un sarto lavora sotto gli occhi del cliente e una sala dedicata alla donna, con le pareti in calce blu ottanio, dal forte carattere».


Potrebbe interessarti anche