Arredamento

La cabina armadio dei sogni: ecco come arredarla

Luca Medici
28 giugno 2016

Innagine di copertina

La perfezione esiste? A volte sì e, quando si pensa alla cabina armadio per eccellenza, l’immaginazione femminile si focalizza su quella di Carrie Bradshaw di “Sex and the City”. Il sogno di ogni donna, più che altro per il contenuto! La cabina armadio è uno dei pochi ambienti della casa che consiglio di far realizzare su misura. In commercio esistono molte soluzioni da poter personalizzare e, al contrario di quanto si possa pensare, per avere una cabina armadio perfetta non serve molto spazio, l’importante è avere le idee chiare. Non esiste una soluzione standard, ma sarete voi a decidere quali siano le vostre necessità. La profondità della struttura è ridotta rispetto ai classici 60 cm di un armadio con ante, infatti bastano 40 cm per la zona dove appoggiare (scarpe, t-shirt, cassetti, intimo, maglieria, etc…) e 50 cm per la “zona appenderia”. Consiglio l’utilizzo di binari verticali cielo-terra detti a cremagliera, senza pannelli, così da risparmiare sul costo finale; basterà dipingere il muro con una pittura lavabile o ancora meglio con uno smalto opaco. Su questi binari in alluminio è possibile inserire ripiani e cassettiere così da realizzare la cabina armadio dei vostri sogni. Vi consiglio di posizionare direttamente a terra la zona adibita per le calzature (sarà più facile vederle e pulire il pavimento); subito sopra dovete creare la zona dei cassetti, meglio se realizzati con altezze diverse, così da contenere liberamente tutto ciò che desiderate, anche i capi più ingombranti oppure le cinture. Sopra questa zona si deve predisporre l’area per appendere i capi, magari studiando bene le varie altezze, così da suddividere l’area degli abiti lunghi da quella per i pantaloni o camicie. In alto, a circa 35 cm dal soffitto lascio sempre una zona per riporre delle belle scatole rivestite in tessuto, comode per i costumi da bagno o il cambio di stagione come sciarpe, teli da spiaggia, accessori per la montagna e così via.

  • Cabina armadio Ikea

  • Cabina armadio a pali verticali

  • Cabina armadio componibile total white

  • Cabina armadio in mansarda

  • Cabina armadio Lema

  • Cabina armadio Poliform

Ma quanto spazio serve per una cabina armadio? In linea di massima servono circa 150 cm. Come abbiamo detto sopra servono 50 cm per la struttura, poi si devono aggiungere circa 70 cm che è lo spazio che serve per l’apertura dei cassetti, 10 cm per la parete e circa 20 cm di agio per creare un ambiente facile da utilizzare. Invece direi di sfruttare l’intera lunghezza della camera: è infatti possibile realizzare una cabina armadio anche in un corridoio largo, una piccola camera adibita a studio, un grande disimpegno e in genere tutti gli spazi poco utilizzati di casa nostra.
Come chiudere la cabina armadio? Il metodo più utilizzato è una grande porta scorrevole interna al muro, meglio se a doppia anta con apertura destra-sinistra e munita di specchio così da lasciare ampio spazio al suo ingresso, ma si possono utilizzare anche le tende a fili comunemente utilizzate nei camerini delle boutique oppure tende a scorrimento verticale oppure veneziane da interni.

Liberate la fantasia, la cabina armadio è un sogno raggiungibile e assolutamente alla portata di tutti!

www.my-home.biz