Green

“La Ciclistica” meneghina

Marta D'Arcangelo
11 luglio 2014

luuk magazine bikes

Utile ed ecologica sì, ma anche bella e italiana. Nella capitale meneghina è nata una nuova realtà nella produzione delle due ruote artigianali, e non poteva chiamarsi altrimenti che “La Ciclistica Milano”. Il logo? Naturalmente il piccione.

“La Ciclistica Milano” nasce quando due amici, nonché professionisti del commercio e dell’editoria, Alberto e Sami, decidono coraggiosamente di dedicare tempo ed energie alla realizzazione di un vecchio sogno: e così, nel febbraio 2014, avviano finalmente la costruzione di biciclette.

luuk magazine laciclisticamilano

Ce n’è per tutte le tipologie di ciclista: quello che pedala per svago alla domenica, quello che in bici ci va al lavoro tutti i giorni, e quello appassionato di cicloturismo, perché ogni modello è studiato sulla base della percorrenza. Due ruote quindi a tutta efficienza, senza fronzoli, ma anche originali, disegnate con passione ed assemblate con la massima cura.

luuk magazine team ciclistica

“La Ciclistica Milano”, inoltre, punta sulla filosofia “km. zero”, utilizzando telai saldati in Lombardia, e su uno staff composto da giovani meritevoli. Basti dire che l’arredamento del negozio meneghino è stato ideato da Danielle e Iris, due architette con meno di 50 anni in due.

Nonostante il piccione che campeggia sul logo, però, queste due ruote non puntano a circolare soltanto a Milano: infatti nell’officina adiacente il negozio sta prendendo vita la collezione 2015, che sarà distribuita nelle principali capitali europee.

luukmagazine bici milano

Vendita di bici, quindi, ma anche riparazione: “un servizio doveroso” per la città, spiega Alberto. E un buon incentivo per tirare fuori la vostra vecchia bici dal garage, e ricominciare a pedalare.

Marta D’Arcangelo


Potrebbe interessarti anche