I nostri blog

La dura vita di una truccatrice

staff
9 marzo 2011


Ebbene, dopo un’altra settimana, ci si rivede!
Lunedì abbiamo fatto il photoshoot per il prossimo editoriale, due parole per descriverlo: spazio-siderale.
La location è un albergo rinomato che scoprirete appena usciranno le foto, la modella, Sarah Baderna, è stata fantastica ad interpretare i vari ruoli nella quale l’abbiamo calata.
Unico “contro” della situazione: il mio mal di schiena!
Fare la truccatrice è sempre stato uno dei miei passatempi preferiti, ma una giornata lavorativa che va dalle 4:30 del mattino alle 10:30 di sera può stroncare chiunque!
9 cambi di abito, 9 cambi di trucco e parrucco, vestiti, scarpe ed accessori di qualsiasi genere: per alcuni è l’inferno, per altri il paradiso!
Fortunatamente sono stata affiancata dalla mia assistente prediletta Claudia Cappelletti, senza la cui perizia nel sistemare ordinatamente i materiali e nel preparare gli strumenti non sarei riuscita a completare la giornata! Grazie Clo.
Ovviamente bisogna complimentare anche la grande Anastasia Calmotti, stylist d’eccezione, che come sempre ha scelto i migliori abiti e ha reso possibile una full immersion in tempi andati!
Per ultimi, ma non da meno i fotografi! Loro sono stati le vere star della giornata, creando immagini suggestive, nitide e mai banali!
Insomma questa giornata mi ha fatto capire quanto sia fantastico questo lavoro, ma quanta perizia e quanta fatica si faccia a dar frutto a immagini veramente professionali!
Chi avrebbe mai pensato di dover pensare alle sequenze di cambio-make-up in maniera tale da poter struccare il meno possibile e ri-truccare in maniera decente, per stare nella strettissima tabella di marcia??
Insomma la mia giornata è stata:
4:30 am Sveglia
5:00 am Già fuori casa, prendo la macchina e mi dirigo verso Milano assieme alla mia assistente.
6:00 am Arrivo a Milano a casa della stylist Anastasia, carico della macchina di tutti gli abiti ed accessori per lo shooting, a momenti l’auto esplode.
7:30 am Arrivo alla location, incontro con la modella Sarah.
9:00 am Finalmente ci danno la stanza di albergo alla quale ci appoggeremo, ho già detto troppo sulla location.
10:00 am Una volta finito di sistemare materiali, abiti, accessori etc, si comincia a preparare la modella. Prima Parrucca, poi trucco per il primo cambio d’abito.
Avanti così fino alle 16:00 quando abbiamo una micro-pausa pranzo.
7:00 pm ultimo scatto, probabilmente il più bello, e finalmente è ora di ri-impacchettare tutto e tornare verso Milano per ri-consegnare Anastasia al suo caro lettuccio.
9:30 pm Arrivo a Milano, scarichiamo la macchina (io no, del resto ero al volante!) e ci ridirigiamo verso casa mia.
10:30 Arrivo a casa, stramazzo sul divano e dormo.

Ecco qui la dura vita di una truccatrice: è un duro lavoro ma qualcuno lo deve pur fare!!!!!!!

Ps, è stato fantastico!!!

 

Iashy