Letteratura

La letteratura fa tappa a Pordenone

Virginia Francesca Grassi
15 settembre 2013

164232_big

Grande attesa per la XIV edizione di “Pordenonelegge”, il festival del libro con gli autori. Curato da Gian Mario Villalta, Alberto Garlini e Valentina Gasparet è oramai divenuto uno dei più prestigiosi appuntamenti culturali del Belpaese.
Dal 18 al 22 settembre il centro della città friulana verrà animato da un calendario con più di 200 eventi – tutti gratuiti – per cui sono previsti numeri da record, dato il successo degli scorsi anni con oltre 100 mila partecipanti nel 2012.

image

Sempre parlando di numeri: saranno trecento gli autori accreditati per le cinque giornate pordenonesi e venticinque le prime assolute, fra cui la presentazione di “Marina Bellezza”, il nuovo libro di Silvia Avallone, autrice del bestseller “Acciaio”.
E rimanendo in ambito italiano, tra i grandi nomi della letteratura nazionale che parteciperanno al festival ricordiamo: Sergio Romano, che avrà l’onore di aprire il festival, Claudio Magris, Walter Siti, Vito Mancuso, Mauro Covacich, Tullio Avoledo, Igort, Fulvio Ervas, Massimo Recalcati, Antonio Caprarica, Carlo Lucarelli, Sveva Casati Modignani.

Inoltre è fresca la notizia della presenza di Roberto Saviano al Teatro Verdi sabato 21, che porterà in scena assieme a Stefano Piedimonte “Comicamorra. Come i clan non vogliono essere raccontati”.
Ben nutrito anche il gruppo degli ospiti internazionali, tra cui spiccano Martin Amis – premio FriulAdria con “La storia in un romanzo” -, Arturo Perez-Reverte, Yan Lianke, Peter Carey, John Banvile, Fernando Arrabal e Daniel Pennac.

Virginia Grassi

Per maggiori informazioni: www.pordenonelegge.it/it/index.html


Potrebbe interessarti anche