Fashion

La moda bimbo approda in cucina

staff
9 ottobre 2011


Cucinare è davvero una cosa da grandi? La scusa è quella di aiutare le mamme e le nonne, il vero scopo è quello di divertirsi un mondo: ecco perché i bambini adorano stare ai fornelli. Con le dovute precauzioni e, perchè no, i vestiti adatti.
Anche questa volta la moda bimbo ha saputo cogliere le nuove tendenze del mercato: se i bambini si divertono in cucina, che almeno lo facciano con stile.
Il marchio francese Du Pareil… au même ha deciso di vestire i protagonisti di “Gamberetto”, programma televisivo in onda da qualche settimana sul canale 411 di Sky. Ogni sabato alle 19.00 le porte della cucina firmata Gambero Rosso Channel si aprono ai più piccoli. Il format punta l’attenzione sull’educazione alimentare dei bambini, coinvolgendoli sia nella scoperta degli alimenti che nella loro preparazione.
Le creazioni firmate Du Pareil… au même accompagnano i novelli chef ai fornelli, grazie alla loro estrema vestibilità. Magliette e felpe casual e comode, abitini colorati e dalle stampe vivaci, divertenti stivali da pioggia vestono gli 8 protagonisti nella fattoria didattica alle porte di Roma scelta come location delle riprese. E forse questo interesse verso la sana cucina dimostrato dal brand si poteva già intuire dando un’occhiata ai capi per l’autunno-inverno 2011: una vera e propria mushrooms collection, con divertenti funghi che spuntano su shorts di lana, felpe e persino sugli stivali.
L’interesse dimostrato dal marchio francese verso un tema importante quale la corretta alimentazione durante il periodo dell’infanzia non ha fatto che ribadire lo scopo principale dell’azienda: creare un marchio fatto appositamente per i bambini, che li guidi nell’apprendimento e nella crescita.
E l’attenzione dedicata dalla moda al fenomeno dei bimbi in cucina non si ferma qui.
L’italianissimo brand Il Gufo ha lanciato proprio in questi giorni un libro dal titolo “Mamma, adesso cucino io!”. Il fine è chiaro: coinvolgere i più piccoli in cucina, attraverso la presentazione di 60 ricette semplici e adatte alla loro alimentazione. Anche qui non manca l’intento educativo: il libro nasce dalla collaborazione con Maria Castellano, esperta sociologa e naturopata oltre che autrice di successo di pubblicazioni gastronomiche. Il volume (€ 26,00), edito da Sime Books, è corredato da splendide foto di Stefano Scatà, che ritraggono i piccoli chef vestiti con capi del brand.
E un simpatico gufo sbuca dai mini grembiuli indossati per l’occasione, a ricordare, anche tra i fornelli, il motto dell’azienda d’abbigliamento veneta: bambini vestiti da bambini.

 

Martina D’Amelio


Potrebbe interessarti anche