Auto

La nuova Rolls-Royce Phantom scalda i motori

Matteo Giovanni Monti
8 agosto 2017

È in arrivo la nuova Rolls-Royce Phantom: teatro della presentazione sarà il Salone di Francoforte 2017, che si tiene annualmente nel mese di settembre.

Osservando le immagini rilasciate in anteprima dalla casa automobilistica, ci accorgiamo subito come la nuova Phantom mostri ancora una volta quelle classiche linee che da sempre la caratterizzano, conferendole una marmorea imponenza. Le ruote alte e larghe, il possente muso con l’ampia griglia centrale e lo stemma alato conservano gli stilemi Rolls-Royce.

Ma di certo in questa ottava edizione non mancano novità e aggiornamenti. Primo fra tutti, il nuovo motore (hand made): il V12 bi-turbo da 6,7 litri, sviluppato interamente dalla Casa e non più in condivisione con BMW, non delude le aspettative grazie ai 563 CV e alla bellezza di 900 Nm. Gli si accoppia l’innovativa trasmissione ZF con cambio automatico a 8 rapporti, ottimizzato per rendere impercettibili i passaggi da una marcia all’altra.

Altro elemento fondamentale è il comfort acustico offerto, nonché fregio che contraddistingue quest’auto rendendola la “più silenziosa del mondo”. Tutti i vetri sono a doppio strato da 6 mm e sono presenti oltre 130 kg di materiale per l’isolamento acustico e per l’alto assorbimento. Quanto al comfort di marcia, vanta ancora una volta il nome di “magic carpet”: l’innovativo sistema di sospensioni pneumatiche con molle ad aria regala appunto quest’effetto da tappeto volante, rendendo l’avanzamento come una fluttuazione totalmente insensibile ad asperità stradali e fondi sconnessi.

Passando agli interni, la Rolls-Royce Phantom si conferma come l’auto più lussuosa, ricca e simpaticamente boriosa di sempre. Frigobar dedicato a prestigiose bottiglie di champagne corredato da flûte in cristallo e cielo (parte superiore) dotato di piccoli led pronti a regalare un effettostellato” durante la marcia notturna sono solo alcuni degli elementi deluxe che si possono trovare a bordo. In ogni angolo risaltano le precisissime e maniacali cuciture, assieme a decorazioni inarrivabili. Si aggiungono tavolini da pic-nic (dirlo è riduttivo) a scomparsa installati nel guscio posteriore dei sedili anteriori e monitor ad alta risoluzione di finissimo design totalmente automatici con un semplice pulsante touch. Infine non mancano svariate possibilità di personalizzazioni e customizzazioni legate alla seduta: sedili lounge più intimi, sedili individuali con braccioli a scomparsa, sedili individuali con consolle centrale fissa e sedile per posizione sonno.

Ancora una volta Rolls-Royce si conferma leader e ambasciatrice del comfort, del lusso, e dell’eleganza nel panorama automobilistico. Un’icona senza tempo che nonostante il solido classicismo e una pomposa immagine, non è ancora scaduta; stupisce ed impressiona sempre come un’inarrivabile diva sul red carpet  lontana dai fan e vicina alla tempesta di flash di fotografi e paparazzi.


Potrebbe interessarti anche