La primavera ‘batte’ la crisi: in arrivo opportunità di lavoro in grande distribuzione, turismo e lusso

staff
23 marzo 2012

‘Entra’ la primavera, la Pasqua è alle porte e, nonostante la crisi, le aziende ‘scaldano’ i motori della ricerca del personale, in vista dei momenti ‘caldi’ della stagione turistica. E tra addetti alle vendite e alle casse, camerieri e commessi, non sono poche le opportunità di impiego offerte in questo periodo dalle agenzie per il lavoro. A cominciare dal periodo delle festività pasquali.

“La primavera -spiega a Labitalia Stefano Agarossi, Field Operation Director di Manpower Group- è un momento importante anche per quanto riguarda l’industria, e le opportunità di assunzione con contratti di somministrazione aumentano a partire proprio da questo periodo anche per la produzione. I profili più ricercati sono sempre quelli più qualificati e specializzati, con skill e competenze elevate e trasversali che permettano alle aziende di competere in un mercato che si prospetta ancora difficile anche per il trimestre che sta per iniziare”.

In particolare, “nel periodo prima delle feste pasquali Manpower ha in previsione un aumento degli inserimenti di personale in particolare nel commercio: Grande distribuzione, Store specializzati, catene e singoli esercizi. Si cerca soprattutto personale di vendita, commessi, cassieri, e profili specializzati nei diversi settori alimentari (banconisti macelleria, pescheria, panetteria-pasticceria, gastronomia, salumeria), oltre ad addetti distribuzione scaffali”. Con la divisione specializzata ManpowerGroup Solutions “per il Sales&Marketing sono numerose inoltre le opportunità come promoter di diversi prodotti pasquali (uova, cioccolato in generale, colombe) nei supermercati e ipermercati, e come merchandiser”.

E come spiega a Labitalia Virginia Russo, referente Delivery Lombardia Ovest di Gi Group, “sostanzialmente fino a questo momento stiamo registrando un andamento delle richieste in linea con quello dell’anno scorso, non registriamo dati che ci fanno pensare a un incremento delle richieste o a una loro diminuzione. Abbiamo riscontrato -aggiunge- in questo periodo un aumento delle richieste da parte delle aziende della Grande Distribuzione Organizzata in corrispondenza con le festività pasquali. Inoltre, dopo la liberalizzazione degli orari dei servizi commerciali abbiamo avuto un aumento delle richieste di addetti alle casse, visto che adesso ci sono più turni da dover coprire”.

E ancora, registra Gi Group, “per quanto riguarda il settore lusso, abbiamo avuto richieste da parte dei nostri clienti del settore moda per addetti alle vendite da impiegarenelle boutique di Firenze, Venezia, Porto Cervo, Portofino, Capri, visto che per queste attività in questo periodo si apre la stagione turistica”.

Senza dimenticare, spiega Russo, che “ci sono state diverse richieste di personale dal settore turistico-alberghiero, che inizia adesso a pianificare la stagione turistica e quindi a selezionare il personale. Abbiamo registrato anche un picco di richieste di profili dal settore alimentare, con le aziende che operano nel settore conserviero che stanno cominciando a organizzare la stagione produttiva”.

E per il picco pasquale e in vista della stagione estiva, anche Adecco sta registrando, come spiega Loira Rossi, candidate manager Tourism&Fashion di Adecco Italia, a Labitalia, “un aumento considerevole di ricerche del personale nel settore del turismo rispetto allo scorso anno, in particolare per il comparto aeroportuale con 40 addetti al check in a Firenze, 40 assistenti di volo Roma e Malpensa, 30 addetti imballaggio bagagli sui principali aeroporti, 30 operatori unici aeroportuali, 10 addetti al cambio valuta, agenti di rampa, manutentori”.

Più stabile, spiega Rossi, la ricerca per quanto riguarda hotel e ristoranti, che coinvolge “gastronomi, addetti al bar, camerieri, responsabili punti vendita e allo stesso tempo cominciamo a registrare anche la partenza del settore alberghiero: segretari di ricevimento, personale per i piani, cuochi, pasticceri nelle principali città turistiche”.

C’è un picco di richieste, secondo Rossi, anche “per il settore fashion dove i profili più richiesti sono: sales assistant settore luxury, store manager, hostess di eventi, vestieriste soprattutto nelle città meta del turismo primaverile come Firenze, Milano, Roma, Venezia”. Per tutti i profili Adecco richiede “esperienza, disponibilità a lavorare su turni, nei giorni festivi e nei week end, predisposizione al contatto con il pubblico e una buona conoscenza della lingua inglese”.

E secondo l’agenzia per il lavoro OpenjobMetis il “periodo pasquale è sicuramente un momento topico per le assunzioni di determinate figure professionali in particolari settori, sebbene non si registrino picchi di assunzioni paragonabili a quelli del periodo natalizio”. Quest’anno, spiega a Labitalia Laura Piccolo, National key account grandi clienti di OpenjobMetis, “la richiesta delle figure professionali legate alle festività pasquali si è mantenuta costante rispetto allo stesso periodo del 2011, anche se il picco di inserimenti si è registrato più ‘sotto data’ rispetto all’anno scorso”.

Per OpenjobMetis, la quasi totalità delle opportunità lavorative legate all’avvicinarsi della Pasqua è generata dall’industria alimentare, in particolare dolciaria, che ricerca in tutta Italia più di 100 addetti alla produzione e al confezionamento. Inoltre, crea un indotto di egual misura principalmente nei settori logistica e trasporti.

Anche le grandi catene della Gdo, spiega l’agenzia per il lavoro, in vista delle festività pasquali ricercano addetti alla vendita per i diversi reparti (50 figure in tutta Italia), addetti al rifornimento scaffali (20), cassieri (30). In ambito retail, l’arrivo delle nuove collezioni primavera-estate genera diverse richieste di addetti all’allestimento vetrine e punti vendita. Il fabbisogno è anche dettato dalla sostituzione per i turni di riposo dei dipendenti diretti (oltre 200 ‘weekender’).

E arrivano le prime richieste, secondo OpenjobMetis, di personale per alberghi e ristoranti: in particolare, sono molto richiesti receptionist per strutture alberghiere in tutta Italia, pronte ad accogliere i primi turisti. Un discorso a parte vale per l’industria dolciaria specializzata, per cui le uova di Pasqua rappresentano il core business: in questo caso, l’inserimento di lavoratori addetti alla produzione e al confezionamento avviene già nei mesi di novembre/dicembre e prosegue fino alla vigilia di Pasqua.

E anche nel periodo pasquale non mancano le ricerche ‘tecniche’ come quelle portate avanti in questo periodo da Randstad che, come comunica a Labitalia, “seleziona in questo periodo ingegneri e disegnatori, progettisti elettrici e agenti di commercio e monomandatari. Ma anche project manager, sistemisti e programmatori. Senza dimenticare molte posizioni aperte nel settore metalmeccanico e in quello informatico”.

 

Fonte: ADNKronos