Lifestyle 2

La rassegna del Lifestyle oggi si chiama “Homi”

Claudia Alongi
21 gennaio 2014

foto 1

Anche quest’anno al via, dal 19 al 22 gennaio, uno dei fiori all’occhiello del Polo Fieristico Rho: il Macef, l’esposizione milanese dedicata al lifestyle e al design outdoor e indoor. Solo che quest’anno, giusto in occasione del suo 50esimo compleanno, si rifà nome e  look trasformandosi in HOMI Milano.

Homi: un nome semplice ma evocativo, dove la “o” allude al cerchio che racchiude e avvolge simbolicamente la persona, i suoi spazi e le sue abitudini e dove la “mi” finale omaggia la città meneghina.

Homi è la casa-negozio di domani per l’uomo cosmopolita, aperto alla multiculturalità e sperimentatore di nuovi modi di vivere il proprio spazio con un occhio alla creatività e alle tendenze.

foto 2

La nuova manifestazione si sviluppa su una superficie di 80 mila metri quadrati che raccoglie ben 1.488 aziende e punta tutto sulla forza del tanto invidiato Made in Italy.

In un continuum di spazi fluidi e dinamici, la fiera offre servizi dedicati all’espositore e al visitatore per produrre momenti di business, networking, convivialità e relax.

L’universo di Homi Milano si racconta attraverso i Satelliti che altro non sono che 10 visioni dell’abitare e del saper vivere: Living Habits (dedicato a tavola, cucina, arredi e complementi, illuminazione); Home Wellness (dedicato a bagno, wellness, relax, sport); Fragrance & Personal Care (dedicato alla profumazione per l’ambiente e alla cura della persona); Fashion & Jewels (dedicato ad accessori, gioielli, abbigliamento); Gifts & Events (dedicato a idee regalo, eventi, merchandising, licenze); Garden & Outdoor (dedicato a sistemi, complementi per esterno, gardening, accessori per animali); Kid Style (dedicato agli arredi e complementi, moda e accessori per il bambino); Home Texile (dedicato al mondo tessile, home wear, organizer); Hobby & Work (dedicato a viaggio, hobby, musica e lavoro); Concept Lab (dedicato a concept design companies, editors, contract, food).

foto 3

Ogni satellite, poi, segue due macro-declinazioni: Homi Sperimenta, dedicata alla ricerca e alla sperimentazione, ricca d’idee, progetti, proposte giovani, e Homi Special, area aperta a iniziative e momenti esclusivi. Ad esempio, nel satellite Living Habits, Homi Sperimenta si traduce in stuzzicanti show coking di cake design e sweet table oppure in  produzioni handmade del tutto sperimentali.

E Homi è anche online con la sua edizione digitale Plus, che consente di seguire l’evento reale, fare un viaggio tra gli spazi espositivi ed entrare in contatto con le aziende.

Imperdibile, l’esperienza visiva offerta da “La Magnifica Forma”, una mostra custodita all’interno dell’Homi e patrocinata dal Ministero dei Beni Culturali e dal Ministero per le Attività Produttive, per il rilancio della cultura museale italiana. Un percorso immaginario tra i musei milanesi che evoca le opere artistiche ispiratrici di altre creazioni. Per la serie il design di oggi è debitore del passato.

Claudia Alongi

Potrebbe interessarti anche:
www.luukmagazine.com/it/homi-il-nuovo-grande-macef-dal-19-al-22-gennaio-2014


Potrebbe interessarti anche