Musica

La Scala con LaVerdi: è rosa

staff
13 settembre 2012

Domenica 9 settembre, il Teatro alla Scala si è tinto di rosa. Un evento dove tutti e quattro i direttori impegnati nell’esecuzione degli ensemble erano donne. Un evento nell’evento che  continua la tradizione che accomuna il Teatro alla Scala a LaVerdi.  In scena l’Ouverture 1812 op 49 di Čajkovskij e Ivan il Terribile op 116 di Prokof’ev eseguiti  dall’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi diretta da Zhand Xian accompagnata dal Coro Sinfonico magistralmente  diretto da Erina Gambarini il Coro di voci bianche de laVerdi, maestro del Coro la tenace Maria Teresa Tramontin e la Filarmonica Paganelli 79 di Cinisello Balsamo diretta da Donatella Azzarelli, la voce recitante di Stefano Annoni, il mezzosoprano Natascha Petrinsky e il Basso Alexei Tanovitzki. La tensione  palpabile, l’interpretazione dell’orchestra puntuale e precisa è stata codiuvata da un coro eccellente, rigoroso e composto colorato dalla dolcezza impeccabile delle voci bianche che hanno infiammato di entusiasmo la sala. Uno spettacolo  di pregio che suggella un  percorso in continuo divenire.

Emanuela Beretta


Potrebbe interessarti anche