Auto

La sicurezza in strada passa anche dagli occhi

Cesare Lavia
26 maggio 2016

fotocopertina

Si parla da anni di sicurezza attiva e passiva, che, insieme a prudenza, rispetto del codice della strada e buone condizioni psicofisiche, concorrono a essere garanzia di un buon viaggio.

Sono molti i fattori dei quali tener conto quando siamo alla guida. Tra questi vi è sicuramente la scarsa visibilità di giorno e di notte. Pensiamo a tutte le condizioni di bassa luminosità, all’abbagliamento dei fari nelle ore notturne, ai riflessi sull’asfalto bagnato o ancora alla difficoltà di messa a fuoco nel passaggio dello sguardo dalla strada al cruscotto; questi sono i principali problemi visivi, che accusano le persone alla guida, delle quali la maggioranza è anche portatrice di occhiali.

foto1

Secondo una ricerca del “United Kingdom Department for Transport” il 2% degli incidenti stradali che provocano lesioni gravi a conducenti o passeggeri è causato proprio dagli abbagliamenti, sia dei fari delle automobili, sia del riverbero del sole.

foto5

E ancora, secondo uno studio di Zeiss, azienda tedesca molto nota in tutto il mondo per la produzione si prodotti ottici, meccanici ed elettronici di alto livello, condotto con il supporto dell’istituto di ricerca specializzato nell’illuminazione per l’industria automobilistica, dell’Università di Paderborn e di Hella, azienda specializzata nella produzione di fari, è stato dimostrato che, in seguito ad un abbagliamento da faro abbagliante, il nostro occhio vede “nero” per oltre quattro secondi.

foto2

È evidente che non vedere nulla per quattro secondi è un grave rischio per la nostra sicurezza alla guida.

Partendo da questi dati, i ricercatori di Zeiss hanno sviluppato nuove e specifiche lenti, utili per la sicurezza alla guida: ZEISS DriveSafe.

foto4

Si tratta di un paio di normali lenti, che possono dunque essere utilizzate tutto il giorno, ma dotate di tre caratteristiche innovative:

1) il Trattamento DuraVision DriveSafe, che riduce il fastidioso abbagliamento dei fari, anche quello potente dei moderni fari xeno o led, perché capace di riflettere il 64% delle onde luminose, eliminando i bagliori improvvisi e la sensibilità ai contrasti;

2) la Luminance Design Technology, che tiene conto del diametro pupillare nelle diverse condizioni di luce e, in conformità a questo, definisce il design delle lenti per permettere una visione più naturale in ogni condizione di visibilità;

3) la tecnologia DriveSafe Lens Design, che consente una veloce messa a fuoco nel passaggio tra strada, cruscotto e specchietti.

foto3

Un nuovo tangibile aiuto per aumentare la sicurezza di guida, ci arriverà così, oltre che dalle case automobilistiche, anche dai nostri occhiali, affinchè l’esperienza di guida possa essere sempre unica, confortevole e soprattutto protetta.


Potrebbe interessarti anche