Advertisement
Motori

La sorprendente nuova Classe A

Davide Stefano
22 aprile 2014

Schermata 2014-04-22 a 11.40.55

Adolescenti neo patentati, mamme, giovani, trentenni, single, sposati; cosa accomuna tutte queste persone? La risposta è semplice: la nuova Classe A di Mercedes Benz.
In questo articolo cercherò di analizzare il contesto della macchina piuttosto che gli aspetti più tecnici, quali motorizzazioni, prestazioni e consumi.
La nuova Classe A è stata completamente rivisitata rispetto al primo modello. Notevoli i vantaggi: niente più altezza da terra, per una maggior comodità; inoltre sono scomprase le linee deboli e di scarsa personalità. Diversi anche i lati negativi: in confronto al vecchio modello si è persa la capacità di carico, la spaziosità e la facilità di parcheggio, particolari che facevano impazzire le mamme di tutta Europa.
La nuova Classe A ha d’altra parte un design forte, sportivo, dotato di linee marcate, plasmate da pennellate morbide e non più squadrate, con il vistoso frontale che adesso spadroneggia in tutti i modelli della casa di Stoccarda.

unnamed

Girare per Milano con quest’auto è un vero piacere perché è una macchina adatta a ogni tipo di guida, ideale per ogni guidatore. Così venerdì sera, da bravo milanese, sono andato in centro per il classico aperitivo nella città della moda e, immediatamente, la macchina ha attirato su di sé molti sguardi grazie al pacchetto AMG e ai cerchi da ’18 disponibili in tutte le versioni. Chiedo a qualche mio amico un’impressione e subito la risposta è positiva. In molti si fanno interessati, soprattutto quando scoprono che Mercedes, avendo puntato a una linea così giovanile, ha pensato di introdurre un motore con il 160 cdi, adatto anche ai neopatentati.
Finito l’aperitivo è ora di scegliere il locale dove andare a ballare: meta prescelta, Armani Privè. La Classe A, parcheggiata di fronte al locale, può mostrare il suo aspetto elegante, con il design pulito e per nulla sfarzoso che la rende adatta a non sfigurare affatto fra le auto di lusso da cui è attorniata. Anzi, gli sguardi delle persone non mancano di certo.

Schermata 2014-04-22 a 12.22.59

Il sabato è invece dedicato alla famiglia e mi sono proposto di accompagnare mia madre al supermercato. Appena salita sulla vettura pensava di non essere seduta nella nuova Classe A, soprattutto per la ridotta altezza da terra. É tuttavia ben presto rimasta colpita da diverse qualità della vettura: la telecamera per il parcheggio posteriore e, soprattutto, un buon bagagliaio per mettere tutte le buste della spesa e i  sacchetti dello shopping.

Schermata 2014-04-22 a 11.37.54

Certamente la nuova Classe A è stata completamente rivoluzionata, ma il risultato è sorprendente:  adesso è una macchina davvero per tutti.

Davide Stefano


Potrebbe interessarti anche