Advertisement
Cinema

La vie d’Adèle. La grande opera che sta stregando tutti

Sarah Elisabetta Scarduzio
9 agosto 2013

la-vie-d-adele-la-prima-locandina-internazionale-274167[1]

Ispirato liberamente al fumetto francese Le bleu est une couleur chaude della  scrittrice Julie Maroh, La vie d’Adèle è il capolavoro realizzato da Abdellatif Kechiche, regista franco-tunisino, che ha affascinato, entusiasmato e conquistato il festival di Cannes, la critica e tutti coloro che hanno avuto già il privilegio di guardarlo. E ha vinto la più prestigiosa Palma d’oro che, per volere della giuria, ha premiato eccezionalmente non solo la meravigliosa lezione di cinema donataci dal regista, ma anche le straordinarie interpretazioni delle due  attrici protagoniste, Lea Seydoux e l’esordiente rivelazione Adèle Exarchopoulos.
Il film segue per sette anni la vita di Adèle, una ragazza che, all’inizio della storia, ha quindici anni, è energica, piena di vita, ha un grande amore per la lettura e da grande vorrebbe diventare insegnante.

blue_is_the_warmest_colour_still01_ADELE_EXARCHOPOULOS_LEA_SEYDOUX

Nella confusione, nell’insicurezza e irrequietezza che spesso si prova durante questi anni in cui non si è ormai più bambini e non ancora adulti, Adèle sta imparando a conoscersi e cercando di capirsi. Crede di essere innamorata di un suo coetaneo, Thomas, anche se si accorge presto che qualcosa non va, che non riesce ad essere coinvolta davvero in questa relazione, ma quando un pomeriggio incontra per strada casualmente una misteriosa ragazza dai capelli blu di nome Emma, tutto cambia. Nel profondo di ogni notte il volto della ragazza torna nella sua immaginazione e dà vita ai suoi sogni più intimi finchè una sera, qualche mese dopo, Adèle  riesce a ritrovarla grazie ad un amico. Da questo incontro nascerà un legame assoluto, un’attrazione indissolubile e un’intensissima storia d’amore che sconvolgerà la sua vita.
Un romanzo di formazione, raccontato con delicatezza, grande rispetto e semplicità, che accompagna il percorso di crescita della protagonista verso la scoperta di sè, dell’amore e dell’età adulta.
Attesissimo, uscirà nei cinema italiani questo Ottobre, distribuito da Lucky Red.

Sarah Elisabetta Scarduzio


Potrebbe interessarti anche