News

L’Ambasciata del made in Italy è a Fidenza Village

Luca Antonio Dondi
4 maggio 2015

fidenza

Fidenza Village conferma la sua vocazione a voler rappresentare le eccellenze italiane con una serie di iniziative che trasformeranno la cittadella dello shopping in una vera e propria Ambasciata del made in Italy.

Per i sei mesi mi Expo 2015 Fidenza Village si trasformerà, dunque, in una limpida vetrina in cui arte, cibo, moda, musica e design faranno la loro comparsa nelle vesti migliori.

Tre i temi cardine che ispireranno gli eventi durante questi mesi l’Opera (dal 1 maggio a fine giugno), la Dolce Vita (in luglio e agosto) e la Passione Italiana (nel corso degli ultimi due mesi di Expo 2015).

L’ambasciatore scelto per il settore della moda non poteva che essere Mario Boselli, Presidente Onarario di  Nazionale della Moda Italiana. Nel settore della gastronomia, invece, sarà lo chef stellato Davide Oldani a rappresentare la cultura culinaria del nostro Paese, con il supporto di Accademia Barilla e Vinitaly. Per il mondo dell’arte farà da Ambasciatore l’artista Patrick Tuttofuoco, artefice di installazioni che porteranno i visitatori a partecipare ad esperienze sensoriali straordinarie. Anche la musica rivestirà un ruolo fondamentale nel Villaggio grazie alla Fondazione Arena di Verona che proporrà una serie di performances lungo tutta la durata di Expo. Per l’area del design, infine, Oxfam promuoverà l’iniziativa Feed It il cui ricavato verrà devoluto a sostegno dei progetti della stessa ONG.

Un palcoscenico a cielo aperto, quello del Fidenza Village, ricco di iniziative e occasioni da non perdere. L’opportunità unica di entrare a contatto con il meglio del gusto italiano in ogni settore e di rimanerne, ancora una volta, felicemente sbalorditi.


Potrebbe interessarti anche