Woman

L’Argentina è di Moda a Milano

Alberto Corrado
15 ottobre 2015

1

Sulle note di una “milonga pop” è andata in scena a Milano “Raíces Argentinas” (“Radici Argentine”), la serata dedicata alla moda del Paese latino americano promossa da un comitato Interministeriale composto da specialisti del Ministero dello Sviluppo sociale, Ministero del Turismo, Ministero della Cultura, Ministero degli Affari Esteri, dalla Fondazione di esportazione dell’Argentina e dal Consolato generale della Repubblica Argentina di Milano.

La cornice del Padiglione argentino all’EXPO ha ospitato una presentazione statica e, in una sfilata, 10 stilisti di abbigliamento (Diseños Naturales by Poupée, Diseño con Identidad Formoseña, Villamax, Kalu Gryb, Koshkil, Clara Rosa, Quier, Cosecha Prendas Vintage, Mauro Pesoa, Acuña) e i 17 marchi di accessori (Chicco Ruiz, MMPascual, Lorena Sosa, La Esquina del Carpincho, Sariri, Miss Attache, Carolina De Bassi, Io Creaciones, Bamba, Beatrice Pommier, Entre Sueños, Piet, Sarah Jessy Jones, Mercedes Saravia, Inés Bonadeo, Julieta Martinazzo e Valensuela).

2

L’evento ha voluto sintetizzare, in una combinazione di pezzi tradizionali e innovativi, la diversità e la ricchezza che mostrano gli stilisti argentini a livello internazionale. Infatti, i marchi argentini presentano quasi tutti l’utilizzo di tecniche di lavorazione tradizionali, a volta addirittura ancestrali, rivisitate con elementi moderni, contemporanei o di ricerca, fino a coniugare design e artigianato. E con notevoli elementi legati al riuso, al riciclo e all’eco-sostenibilità dei prodotti realizzati.
Bellissime le creazioni Koshkil, marchio nato nella Patagonia, impegnato nella produzione d’indumenti di lana merino organica, seguendo la completa catena produttiva, cioè dall’allevamento ovino fino al prodotto finito. Si tratta della quarta generazione di allevatori ovini, con più di 15 anni di esperienza, che adoperano tecnologie di avanguardia ottenendo stoffe ultraleggere e senza peeling, creando un esclusivo disegno jacquard con una propria tavolozza di colori.

Originali e ben fatte le scarpe di Sarah Jessy Jones, che propone modelli eleganti senza rinunciare a un tocco d’ironia: l’aspetto ludico e sbarazzino si fonde con l’expertise artigianale, per un prodotto che unisce la creatività alla qualità del fatto a mano, come i divertenti mocassini decorati con una mostrina di pelle in tonalità a contrasto sulle punte. Una scarpa dal design raffinato, perfetta da indossare con un jeans o un pantalone dal taglio maschile, oppure con una gonna, ideale per sdrammatizzare il proprio look.

Dopo il defilè, uno spettacolo di tangueros direttamente da Buenos Aires e una degustazione di vini e piatti di carne argentini per deliziare gli ospiti.


Potrebbe interessarti anche