Advertisement
Beauty

L’art du soin per il viso secondo Diptyque

Jennifer Courson Guerra
12 luglio 2016

copertina-diptyque

Diptyque e il profumo hanno una lunga storia d’amore. Non solo fragranze e candele, ma anche cura del corpo e del viso, sempre all’insegna della pazienza, della lentezza, del rispetto dei tempi della natura. Ora il ventaglio di proposte visage si allarga, con tre novità preziose e lussureggianti.

Diptyque si è concentrato sulla cosmetica infusée, creata estraendo il succo delle materie prime nel modo più naturale e rispettoso possibile. I nuovi soin sono degli oleosi, il risultato della macerazione di un fiore nell’olio. Questa tecnica permette di conservare tutti i principi attivi vegetali, che nutrono e riparano la pelle in profondità.

  • Huile Infusée

  • Crème Essentielle

  • Baume Fondant

La prima proposta, Huile Infusée è un olio leggero rivelatore di luminosità, rivitalizzante e levigante. La sua texture ricca e sensuale è data dal mix di oli come quello di mandorla dolce, di erba di prateria – raccolta nelle pianure del Midwest americano – e di fiore di gualdo.

Crème Essentielle è invece una crema viso vellutata che rinfresca immediatamente la pelle. Le danno vita gli estratti di fiore di fico d’india, di nasturzio e di lupino e l’idrolato di fiore d’arancio. Il profumo, leggermente acidulo, è raffinatissimo.

Infine, Baume Fondant è un balsamo per le labbra al profumo di violetta. L’estratto oleoso di papavero, l’olio di mandorla dolce e le cere di rosa e violetta gli conferiscono un potere idratante al di là di ogni immaginazione. Natura, pazienza ed efficacia: questa è l’arte del soin secondo Diptyque.


Potrebbe interessarti anche