Advertisement
Arte

L’arte a Pavia è sotto il segno di Minerva

staff
7 novembre 2012

La dea romana della guerra conferma la propria ascendenza immortale riconquistando il proprio ruolo privilegiato nella splendida Pavia. Il restauro della statua “Minerva Armata”, opera dello scultore Francesco Messina, impone all’attenzione del pubblico la rilevanza storica, ma ancor più simbolica, di un emblema dell’arte italiana. L’intervento di risanamento architettonico diventa poi il centro propulsore di una serie di iniziative indirizzate alla promozione  dell’ immagine culturale del centro cittadino.
L’iniziativa “Minerva d’Artista” si rivela incentrata sulla celebrazione, propulsiva e non retorica, di una sintesi culturale e civica bene espressa dalla figura pagana, divinità del conflitto, quello creativo, ma anche della poesia, della saggezza, delle arti e della musica.
Il progetto, volto a coinvolgere la cittadinanza, prevede la collaborazione di quaranta artisti di prestigio internazionale, alcuni dei quali legati alla città di Pavia, selezionati nel campo della pittura, della scultura, del design, della fotografia, della moda e dello spettacolo. Gli artisti analizzano con la propria creatività ed immaginazione la statua della “Minerva Armata” per realizzare opere originali ed autonome coniugando sincreticamente stilemi classici a tecniche, stili e tensioni personali.
La “Minerva d’Artista” ha un’altezza di cinquanta centimetri e ciascuna scultura è numerata e firmata dall’autore. Fra gli artisti più noti: l’attore Lino Banfi, gli stilisti Luisa Beccaria e Roberto Cavalli, la regina dei salotti Marta Marzotto, lo scultore Marco Lodola, l’attrice Elisabetta Pozzi, il fotografo Oliviero Toscani, il pittore Alberto Barbieri.
I commercianti saranno i promotori della lotteria legata all’iniziativa. Ottanta attività commerciali ubicate nel centro cittadino hanno ricevuto il compito di esporre le opere all’interno delle loro vetrine e di vendere i biglietti della lotteria e le agende “Minerva d’Artista 2013”. La lotteria è finalizzata alla raccolta di fondi destinati ad una Onlus internazionale.
Venerdì 23 novembre 2012 avrà luogo la serata conclusiva dell’iniziativa, durante la quale si effettuerà l’estrazione dei quaranta biglietti corrispondenti alle opere in palio.
A Pavia Minerva continua a progettare l’arte.

Luca Siniscalco


Potrebbe interessarti anche