Advertisement

L’asilo Nido del futuro in Emilia, bello ed ecosostenibile

Patrizia Eremita
13 aprile 2014

asilo RE1

Un bellissimo progetto quello di cui parliamo oggi, l’asilo nido presentato alla città di Guastalla (Reggio Emilia) in questi giorni destinato a sostituire 2 asili danneggiati dal terremoto del 2012.

Progetto firmato da Mario Cucinella (allievo di Renzo Piano), questo bellissimo asilo ospiterà 120 bambini da 0 a 3 anni e si presenta come una struttura 100% ecosostenibile, che pone al primo piano il benessere e la sicurezza dei bambini.

L’uso di materiale a basso impatto ambientale ha una struttura (fatta eccezione per le fondamenta) tutta in legno, con grandi superfici vetrate e la possibilità del recupero dell’acqua piovana e in copertura un impianto fotovoltaico.

asilo RE2

Proprio grazie alle ampie vetrate divise da strutture in legno, questa struttura pone i bambini a strettissimo contatto con la natura. Proprio quella natura che due anni fa ha tolto, oggi si ripropone ridando speranza alla comunità, ponendosi come modello per l’architettura del futuro.

“Costa quanto un edificio ‘brutto’, ma sarà bello“, dice con orgoglio l’architetto di origini palermitane Mario Cucinella.

Un progetto, questo, che potrebbe aprire le porte alle nuove scuole dell’infanzia del futuro, basate su una progettazione ecosostenibile e nel pieno rispetto dell’ambiente e della natura.

Costo di realizzazione al metro quadro? Solo 1.650€… quindi bello, a basso impatto ambientale e a basso impatto economico. Un successo su tutti i fronti.

Poco meno di un anno fa Mario Cucinella si era reso protagonista di un altro progetto di ricostruzione post terremoto: in soli 45 giorni era stata realizzata una scuola temporanea, anche questa volta anti-sismica, efficiente ed ecosostenibile.

Ci auguriamo che questo possa essere di esempio per tanti nuovi progetti in futuro e che sia solo l’inizio di una nuova progettazione architettonica etica e responsabile!

Patrizia Eremita
www.mammaelavoro.it