Advertisement
Beauty

Le brutte abitudini che danneggiano i capelli

Giovanna Lovison
13 luglio 2015

FOTO COPERTINA

Se vi ritrovate a lamentarvi di capelli secchi, rovinati e pieni di doppie punte, di una chioma spenta e priva di lucentezza o di capelli piatti e senza volume, spesso la soluzione giusta non è quella di prendersela con madre natura. È più probabile che, nonostante cerchiate di prendervene cura al massimo o investiate un capitale in parrucchiere e prodotti miracolosi, siano le vostra abitudini quotidiane a mettere a dura prova la salute della vostra chioma.

Ecco qui le mosse peggiori che possiate fare e i nostri consigli per evitare di incorrere in errore.

 

#1 Utilizzare troppo shampoo o affidarsi ai prodotti sbagliati
Il momento del lavaggio dei capelli sembra cosa banale ma è il momento più critico. Mai, mai, mai usare troppo shampoo: nel tentativo di avere capelli il più puliti possibile non farete altro che seccare eccessivamente fusti e cute, privandoli degli olii naturali che sono fondamentali per la salute dei capelli. Altrettanto importante è utilizzare sotto la doccia shampoo, balsamo e maschere adatti al nostro tipo di capello e ai suoi bisogni. È assolutamente controproducente ricorrere a quintali di prodotti anti crespo o anti secchezza se non se ne ha davvero bisogno, nella speranza di idratare i capelli il più possibile o ricorrere a prodotti per capelli ricci se avete i capelli lisci e sognate onde e boccoli. Ci sono gamme, come quelle professionali di Kérastase o Diego Dalla Palma e quella tutta naturale ed ecosostenibile di Davines, super complete e hanno pensato a linee specifiche per ogni tipo di capello o necessità. Che la vostra priorità sia mantenere il colore, curare la fragilità o salvaguardare le punte, troverete sicuramente i prodotti fatti su misura per voi.

#2 Lavare e sciacquare capelli con acqua troppo calda
Anche la temperatura dell’acqua gioca un ruolo importantissimo. L’acqua troppo calda e il vapore che i capelli devono sopportare durante le nostre infinite docce non fanno altro che causare secchezza, doppie punte e stress della cute. Anche se, sotto l’acqua calda, i vostri capelli vi sembrano lucenti e morbidi come non mai, non fatevi ingannare. Un trucchetto infallibile è quello di terminare ogni lavaggio con un risciacquo di acqua fredda per dare alla chioma luminosità e brillantezza.

 

FOTO 2

#3 Pettinare i capelli finchè sono bagnati
Moltissime donne non sanno che i capelli, da bagnati, sono mille volte più delicati di quando sono asciutti e che pettinare e districare chiome imbevute d’acqua le danneggia e ne causa la rottura. Non parliamo poi di quanto sia sbagliata l’abitudine di pettinarli e districarli proprio sotto la doccia! La cosa migliore è attendere che siano appena umidi ed utilizzare una spazzola specifica per i nodi ma delicata come non mai come la Tangle Teezer.

 

FOTO 3

#4 L’asciugamano di spugna stressa le lunghezze
A chi non capita regolarmente di passare le ore con l’asciugamano arrotolato attorno ai capelli bagnati, a mo’ di turbante? Sbagliatissimo! La spugna è un tessuto aggressivo che rovina i capelli. La scelta migliore è quella di sostituirlo con il Turbante Asciugacapelli di Cotoneve: la microfibra è molto più delicata ed assorbe l’acqua più facilmente ed è comodissimo da indossare grazie alla chiusura con bottone.

 

#5 Stressare i capelli con il calore
Il calore è il nemico numero uno dei capelli, senza dubbio. Potete usare i prodotti migliori in commercio ma se avete la brutta abitudine di usare la piastra, fare i boccoli con il ferro arricciacapelli e passare spazzola e phon all’infinito, il destino della vostra chioma è segnato. Gli olii sono ottimi per i capelli, soprattutto quello di argan. Specialista in questo è il brand Nashi Argan che fa di questo prezioso olio il suo ingrediente di bellezza principale. Vi basteranno poche gocce di olio puro da utilizzare sui capelli bagnati per restituire la giusta idratazione. Per facilitare lo styling e renderlo più rapido, l’ideale è ricorrere ad una crema specifica. Bumble & Bumble, ad esempio, ne propone una per capelli lisci, una riparatrice e una adatta ad ogni tipo di styling vogliate realizzare. Visto che siamo in estate, poi, potreste approfittare per lasciare i capelli asciugare al naturale. Uno dei trend più seguiti è quello dei beach waves e per ottenerlo vi basterà solo utilizzare un prodotto specifico come il Sea Salt di Cotril, uno spray texturizzante a base di sale marino che farà tutto il lavoro per voi.

Niente più scuse, teniamo alla larga le cattive abitudini!


Potrebbe interessarti anche