Advertisement
Postcards

Le mille sfumature di Sintra

Elisabetta Pacifici
20 novembre 2014

01

Riuscite ad immaginare un castello come quello delle favole, ma di mille colori? Sintra è anche questo, una piccola città abitata da 30.000 persone e divenuta nel 1995 Patrimonio dell’Umanità. Per le sue bizzarre architetture immerse in una vallata verde è considerata la più pittoresca città del Portogallo. Molti artisti sono passati di qui e la ricordano nelle loro opere come un luogo incantevole, Lord Byron l’ha definita il “Glorioso Eden” e Richard Strauss “La cosa più bella mai vista!”. Nel 1800 i sovrani portoghesi la utilizzavano come residenza estiva difatti è ricca di castelli da visitare ma sarà semplice poterli vedere tutti in quanto vi basterà un unico biglietto cumulativo.

02

Le strutture principali sono i tre palazzi nazionali: Palazzo Real, un complesso gotico eretto nel 1300 da Giovanni I del Portogallo, il Castelo dos Mouros – che domina la città tra rocce e querce – costruito dagli arabi nel 600 forma nella città una piccola muraglia e Palazzo da Pena, un mix di stili architettonici edificato nella metà del 1800. Progettata dall’architetto italiano Luigi Manini, la Quinta da Regaleira è una tenuta circondata da giardini esotici colorati e da grotte, l’aspetto davvero unico della costruzione è l’unione degli stili che la compongono rendendola gotica, esoterica ma anche fortemente romantica.

03

Grazie alla condizione climatica perfetta, Sintra rappresenta un paradiso per chiunque la visiti. Perdersi per le sue stradine, passeggiando tra i caratteristici negozi e la natura incontaminata, è come tornare indietro nel tempo e rivivere il lato selvaggio del Portogallo.

#Dove alloggiare
– Sintra Boutique Hotel, un hotel di charm e design in pieno centro con suite spaziose e vista sul Parco Naturale di Sintra.
Rua Visconde De Monserrate 48 Sintra
www.sintra-b-hotels.com
– Hotel Tivoli Palacio de Seteais, più che un hotel a cinque stelle si tratta di un palazzo lussuoso e romantico sulla montagna di Sintra.
Rua Barbosa do Bocage 10 Sintra
www.tivolihotels.com

#Dove mangiare
– Cafè A Piriquita, non potete passeggiare per le strade di Sintra senza aver preso un Travesseiros in questo cafè, sette strati di pasta sfoglia e una goduriosa crema alle mandorle.
Rua Padarias 1/7 Sintra
– Tacho Real, un piccolo ristorantino tipico con musica dal vivo con piatti di carne davvero sublimi.
Rua da Ferraria 4 Sintra

#Dove acquistare
– Negozi locali, le stradine strette di Sintra sono piene di negoziati che vendono oggetti di artigianato locale dalle ceramiche ai merletti.
– Mercato all’aperto, nel quartiere di Sao Pedro durante la seconda e la quarta domenica di ogni mese si svolge un colorato mercato all’aperto dove comprare vestiti ma anche cibo tipico.


Potrebbe interessarti anche