Advertisement
News

Le sfilate cambiano anche per Mulberry e Paco Rabanne

Azzurra Bennet
26 febbraio 2016

Johnny-Coca-nuovo-direttore-creativo-di-Mulberry_image_ini_620x465_downonly

Coerentemente con i cambiamenti che riguardano la struttura delle ultime fashion week e dopo il recente annuncio di Burberry sulla rivoluzione in merito alle collezioni post-prodotte che sfileranno sulle passerelle, il nuovo mantra della LFW sembra essere stato “see now-buy now”.

Anche Mulberry cavalca l’onda delle novità, insieme a Paco Rabanne: il suo nuovo art director, Johnny Coca, ha presentato infatti insieme alla collezione fall 2016 anche la pre-collezione, la quale sarà disponibile negli store ad Aprile, poche settimane dopo la preview. La Maison aveva deliberatamente preso la decisione di non pubblicizzare la fall 2016 pre-collection, nel tentativo di abbreviate il più possibile il gap temporale tra la presentazione delle proposte e la loro commercializzazione. “Non saremo in negozio solo con un paio di capi, ma con almeno 200”, ha spiegato il ceo di Mulberry, Thierry Andretta.

Di minor portata invece il cambiamento abbracciato da Paco Rabanne: Julien Dossena ha deciso che quattro look tra quelli presentati durante il fashion show del 3 marzo a Parigi saranno disponibili dal giorno stesso, coinvolto nel progetto anche il retailer Barneys.


Potrebbe interessarti anche