Motori

Le vacanze si avvicinano: con che auto?

Davide Stefano
9 luglio 2013

É tempo di estate e quindi di vacanze: si presenta l’occasione di raggiungere le mete di villeggiatura con la propria automobile. Si sa che l’esodo estivo italiano è uno dei più estesi d’Europa; sulle nostre autostrade troviamo una varietà di targhe straniere, dai tedeschi che si portano di tutto con sé, agli svizzeri con i loro Minivan con famiglia al seguito. E gli italiani? Beh, si comportano in vari modi, ma sicuramente sono davvero bravi a calcolare la partenza e soprattutto ad ingannare l’attesa presso le temibili code in punti come il bivio dell’A14 adriatica oppure il raccordo anulare, per passare infine alla famigerata A3 Salerno-Reggio Calabria, vero punto di congestione del traffico, presa anche di mira nel film “Benvenuti al sud”, dove il povero direttore interpretato da Claudio Bisio si trova a trascorrere un’intera notte in coda.

Ma arriviamo al punto decisivo: quali sono le macchine adatte per andare in vacanza?
Secondo il mio modesto parere dipende dalla tipologia di persona e dalla famiglia.

Troviamo il tipico manager d’azienda con la classica BMW serie 5 Station con motore rigorosamente diesel, come il 535, per passare poi al dirigente di categoria medio-alta con una bella Mercedes classe C220 diesel, e ancora il padre di famiglia estroverso che preferisce una Renault Clio Sport Tour con motore 1.5 DCI, con le sue linee morbide e un design che sta facendo la fortuna di Renault.

Passiamo poi ai giovani. Tipica meta è la costiera adriatica, con località quali Milano Marittima e Riccione. In quelle zone troviamo un’alta densità di giovani signorine a bordo di Fiat 500 e Mini Cooper: le ragazze che guidano queste macchine danno più importanza al proprio look che alla frequentazione del proprio ragazzo.

Troviamo inoltre Volkswagen Polo GTI, Honda Civic Type R , Abarth 500 e Audi A1: queste le macchine che noi giovani esponenti del sesso maschile riteniamo fondamentali per darci un tono e di conseguenza “abbordare” le ragazze.
Per quanto riguarda invece le coppie trentenni possiamo individuare due categorie: “i glamour” e “i tranquilli”; i primi trascorreranno indubbiamente le vacanze a Forte dei Marmi o in luoghi simili, in compagnia di macchine quali l’SLK oppure SUV mastodontici come l’X6, per farsi notare, mentre i secondi  prediligono alla scelta specifica dell’auto la meta e la compagnia.

Ricapitolando: ogni luogo è speciale, ma per raggiungere la destinazione prescelta bisogna avere la macchina che meglio identifica la nostra natura.

Davide Stefano


Potrebbe interessarti anche