Arte

L’Eleganza del Cibo: food&fashion sbarcano a New York

Jennifer Courson Guerra
28 giugno 2016

tales about food&fashion_locandina

Food e Fashion: ecco le due cose che – più tra tutte – il mondo invidia a noi italiani. Senza dubbio, abbiamo tra i cuochi e gli stilisti più bravi del globo, e la mostra “L’Eleganza del Cibo”, che celebra queste eccellenze, è pronta a rappresentarci oltreoceano.

Fino al 4 luglio, il Chelsea Market di New York ospiterà 58 abiti d’alta moda e prêt-à-porter che, dal 1950 ad oggi, hanno rappresentato l’inscindiblie legame tra cibo e moda in Italia.

La mostra è stata già ospitata nel 2015 dal Mercato di Traiano a Roma, e ora i curatori, Stefano Dominella e Bonizza Giordani Aragno, hanno scelto una location altrettanto significativa per la tappa statunitense, meta di tutti i food-lovers newyorkesi (e non solo). Gli abiti e gli accessori in mostra provengono dai più grandi maestri della couture italiana, tra cui spiccano Giorgio Armani, Valentino, Gucci, Salvatore Ferragamo e Moschino.

“L’Eleganza del Cibo” fa parte di un progetto del Governo Italiano per promuovere la nostra cultura negli Stati Uniti ed è sponsorizzata da Italian Trade Commission e Unindustria.

Raoul Bova e Stefano Dominella, curatore della mostra. ©Patrick McMullan Photo - Sean Zanni/PMC

Raoul Bova e Stefano Dominella, curatore della mostra. ©Patrick McMullan
Photo – Sean Zanni/PMC

Penso che moda e cibo parlino un linguaggio universale e che questa mostra rappresenti il perfetto punto d’incontro tra il know-how italiano e la passione che l’America nutre per il nostro paese”, ha raccontato Raoul Bova, ospite d’eccezione alla serata inaugurale del 23 giugno.


Potrebbe interessarti anche