Moto

Lewis Hamilton firma la MV Agusta Brutale Dragster RR LH 44

Alessandro Spada
9 agosto 2016

mv-agusta-dragster-lh-44-1 (2)

Arriva in pista la nuova Brutale Dragster RR LH 44 by Lewis Hamilton, una vera “special edition”, in soli 244 esemplari, che riunisce in un’unica moto tutto il know-how meccanico e stilistico di MV Agusta con la grinta del celebre pilota.

Schermata 2016-08-03 alle 23.15.43

Lewis Hamilton, tre volte campione del mondo di F1, ha lavorato a stretto contatto con il Centro Ricerche Castiglioni per scegliere i dettagli, le finiture e gli accessori più esclusivi per questa speciale edizione limitata. Il pilota di F1, annoverato come uno tra i più forti e talentuosi al mondo, si distingue per il suo stile di guida aggressivo, per la sua grande tenacia e abilità nei sorpassi e per le ottime prestazioni in qualifica.

È la prima volta nella storia del motociclismo che un campione di Formula 1 partecipa direttamente allo sviluppo di una moto, aggiungendo un altro primato alla gloriosa storia della Casa motociclistica.

Schermata 2016-08-03 alle 23.16.52

Una scelta davvero azzeccata perchè Lewis Hamilton e MV Agusta hanno molti punti in comune: sono radicali nello stile, estremi nelle prestazioni, maniaci nella cura dei dettagli e non temono gli avversari. E infatti, non a caso, MV Agusta Dragster RR LH 44 unisce tutte queste caratteristiche in un unico modello.

La qualità costruttiva è molto elevata, dalla sella in pelle ricamata, con seduta in alcantara trapuntata, ai numerosi dettagli anodizzati con una speciale gradazione di rosso.

I bellissimi cerchi a raggi,  le forcelle anteriori, il forcellone monobraccio e il silenziatore con triplice scarico sono tutti ad opera d’arte. I semi-manubri sono regolabili e rifiniti in nero opaco, come la stampella laterale, le pedane e le piastre di sterzo. La cura e la raffinatezza di ogni particolare si nota anche nell’elevato uso di carbonio, per la maggior parte delle sovrastrutture della moto, e di ergal (alluminio aeronautico), per molti componenti di protezione del motore.

Insomma, uno dei più celebri motti di MV Agusta, rendere bello anche ciò che dovrebbe essere semplicemente funzionale, qui trova la sua connotazione ideale.

Schermata 2016-08-03 alle 23.17.51

La scelta del bianco perlato unito al nero opaco e a un’esclusiva gradazione di rosso donano alla moto una grande eleganza e un look davvero sportivo.

Le analogie con la Formula 1 proseguono grazie all’uso del logo della pantera sul serbatoio e del numero 44, lo stesso usato in gara da Lewis, che trova spazio sul cupolino, sulle carene e perfino sulla chiave di accensione.

Del resto, dice bene Claudio Castiglioni:Ci sono tante moto al mondo ma MV Agusta è un’altra cosa.


Potrebbe interessarti anche