Advertisement
Motori

Lexus all’arrembaggio

Giorgio Merlino
10 aprile 2012

Pare che il mercato delle autovetture di lusso in Italia si stia avviando verso una tipica forma monopolistica. Se sei abbastanza fortunato da poterti permettere un’auto dalle caratteristiche fuori dal comune, Mercedes-Benz e Audi saranno liete di accoglierti a braccia aperte, ma vorrei ad ogni modo svelarvi un piccolo segreto: non sono le uniche!
Lexus, acronimo di Luxury EXportation United States, è il marchio di lusso firmato Toyota.
Fondato nel 1989, il brand giapponese ha subito conquistato il mercato statunitense conteso dai marchi premium e nel 2010 primeggiava ancora come leader indiscusso; perché allora in Italia è sempre stato lasciato da parte? Non è facile dare una risposta al quesito, ma la cosa importante è che nell’aria ci sia il sentore che qualcosa stia per cambiare!
Durante il salone di Ginevra, la Lexus ha presentato ed esposto un parco macchine da far invidia alle concorrenti e soprattutto capaci di far gola anche agli italiani più restii all’idea.
Iniziamo con l’esordio della nuova gamma RX; con il lancio del primo modello nel 1998, Lexus è stato tra i primi a inventare il SUV di lusso, unendo la praticità degli Sport Utility Vehicle all’eleganza delle berline e nel 2005 ha stupito equipaggiando i suoi modelli con una trasmissione full hybrid. La gamma 2012 prevede un alto linguaggio stilistico, con griglia frontale affusolata, nuovo design ed equipaggiamenti interni rinnovati. Per quanto riguarda il motore, la versatilità del sistema Lexus Hybrid Drive è stata ulteriormente incrementata con l’inserimento della nuova modalità “Sport”, che va ad aggiungersi alle altre modalità di guida “Normal”, “Eco” e ‘”EV” (solo elettrica) della trasmissione full hybrid, in modo da poter sfruttare appieno i suoi 220 kW.
Se non siete persone da SUV, non preoccupatevi, la Lexus ne ha anche per voi.  La nuova GS 450h full hybrid possiede un nuovo design interno ed esterno, che unisce una maggior presenza su strada e nuovi livelli di spazio e comfort per tutti i viaggiatori. Sono molte le tecnologie innovative adottate per la prima volta sulla gamma GS: il nuovo sistema di climatizzazione a risparmio energetico con S-Flow e ‘nanotecnologia’; l’Interfaccia Remote Touch (RTI) collegata al display multi-informazione di bordo più grande al mondo; una scelta tra sistemi audio in grado di offrire potenza e nitidezza con grandi risultati. Questo modello è il primo tra le berline premium full hybrid dotato di motore anteriore e trazione posteriore a essere equipaggiato con motore termico V6 a ciclo Atkinson, dotato di tecnologia a iniezione diretta D-4S.
L’ultima manovra targata Lexus per cercare di guadagnare maggiore spazio nel nostro paese, si basa su una teoria tanto semplice quanto efficace: se è vero che agli uomini italiani non si possono toccare due sole cose – famiglia e auto – figuriamoci se l’auto in questione è pure una sportiva. Vincitrice del premio EyesOn Design come migliore Prototipo al recente Salone dell’Auto di Detroit, la bella concept car full hybrid 2 posti LF-LC di Lexus, dalle linee sinuose ma aggressive, piace molto.
La LF-LC, con motore anteriore e trazione posteriore, è equipaggiata con sistema Advanced Lexus Hybrid Drive. Con l’obiettivo di una potenza massima di oltre 500 CV ed emissioni di CO2 inferiori alla soglia dei 150 g/km, questa trasmissione garantisce il massimo delle prestazioni e una straordinaria efficienza di consumi ed emissioni.

 

Giorgio Merlino


Potrebbe interessarti anche