Letteratura

Libri sotto l’albero: questioni di famiglia

staff
23 dicembre 2012

Eccoci. E’ arrivato Natale. Vie del centro affollate, luci, musiche da carillon e venditori ambulanti che si moltiplicano ad ogni angolo della strada. Naturalmente la corsa ai regali è, come al solito, un rito al quale non si può rinunciare. Ma cosa regalare? Per sciogliere eventuali dubbi, incertezze e indecisioni, il nostro consiglio è uno: regalate libri, migliorano la vita e a Natale fanno sempre la loro bella figura.

LIBRO PROMESSA: UN CONSIGLIO PER TUTTI GLI UOMINI
In Italia sono state 137 le donne morte per “femminicidio” nel corso del 2011; cifra che si ripete quasi uguale nell’anno che ci stiamo lasciando alle spalle. “Se questi sono gli uomini”, il nuovo libro del giornalista Rai Riccardo Iacona, è un viaggio che da nord a sud raccoglie le voci dei protagonisti, vittime sopravvissute e carnefici pentiti.

PER IL CUGINO, ASPIRANTE (O ISPIRATO) STORICO DEL CINEMA
Storie di Cinema a Venezia” è il libro che ci propone Irene Bignardi. Un testo affascinante, come la sua protagonista. Venezia, città romantica per antonomasia, viene descritta con gli occhi degli autori che ne hanno declinato in più voci le sue bellezze.

PER LO ZIO APPASSIONATO DI CALCIO
Carismatico, pungente, pragmatico e di poche, pochissime parole. Un personaggio tanto amato quanto odiato. Stiamo parlando di Zdenek Zeman, attuale allenatore della Roma. “Maledetto Zeman”, di Andrea Corti, edito da Editori Riuniti, ce lo racconta attraverso la sua parabola professionale. Un interessante e piacevole lettura per conoscere un pezzo importante del calcio italiano e non.

PER IL PAPA’ EX SESSANTOTTINO DISILLUSO
Il piantagrane” di Marco Presta edito da Einaudi, è un libro a metà fra la fantascienza e il racconto della realissima inettitudine italica. L’inesauribile slancio rivoluzionario italiano che rimane piantato a terra, s’intreccia con l’ingresso, sulla scena, dei servizi segreti. Una storia che sembra voler ripristinare i fondamenti della civiltà. Una riflessione ironica sul nostro tempo.

PER IL FRATELLO CURIOSO
Apocalisse per principianti” è il nuovo libro di Nicolas Dickner, edito da Keller Editore. Una commedia stravagante e romantica, avventurosa, divertentissima, profonda. Tema principale: la fine del mondo. Il tutto in un anno, il 1989, i cui eventi storici (guerra del golfo e la caduta del muro di Berlino) fanno da cornice alle tormentate vicende dei protagonisti.

Qualche altro suggerimento per i regali agli amici? Lo trovi qui.

Alessandro Giuliano

“Se questi sono gli uomini” di Riccardo Iacona, Chiarelettere, pp. 258
“Storie di Cinema a Venezia” di Irene Bignardi, Marsilio, pp. 154
“Maledetto Zeman” di Andrea Corti, Editori Riuniti,pp. 128
“Il Piantagrane” di Marco Presta, Einaudi, pp. 250
“Apocalisse per principianti” di Nicolas Dickner, traduzione di S. Turato, pp. 262


Potrebbe interessarti anche