Beauty

Like a greek Goddess

Miriam De Nicolò
1 luglio 2014

“La donna è dea e rende l’uomo magico”

foto 1

Il risveglio dei sensi, delle belle speranze, dei desideri amorosi erano compito di Flora, divinità scanzonata e maliziosa dell’Italia centrale. Le dea veniva venerata nel momento dell’anno in cui sbocciano i fiori attraverso una festa. Lo spettacolo coinvolgeva tutto il popolo rurale: i giovani preparavano ghirlande di fiori e si scambiavano le corone durante la festa, insieme ai frutti dei loro raccolti come fave, piselli ed anche lupini. Dal carattere gioioso, la festa si trasformò ben presto in un’orgia dei sensi, frutta e vino portarono la celebrazione a danze alquanto licenziose.
La statua più famosa che porta il nome di Flora è la colossale statua del Museo di Napoli, nota come Flora Farnese.

E’ a questa figura che oggi ci siamo ispirati per il nostro servizio, con il prezioso aiuto di Amira, make-up artist, e del fotografo Alessandro Giaco.

foto 2

Per gli occhi sono stati utilizzati Illusion D’ombre di Chanel 92 – Diapason (un intenso grigio dai riflessi viola) e 93 – Impulsion (un rosa soft luminosissimo), splendenti da soli o in sovrapposizione per creare sfumature.

Per le labbra: la matita di Chanel n. 70 – Sonic Pink, un rosa eccentrico da stendere direttamente sul contorno labbra, preciso e dalla punta morbida, oppure spalmabile con altri colori, per un effetto glamour, grazie al pennellino in dotazione.
All’interno della confezione troviamo anche il comodo temperino Chanel.
Per un effetto laccato, Amira ha steso un velo di gloss laccato per labbra T.le Clerc n.04 bordeaux per creare un effetto di pieno colore e specchiato.

foto 3

Per le ciglia: Aqua Smoky Extravagant di Male up for Ever: nuova formulazione con un mix di cere d’api, è di un nero intenso e fluido durante la stesura. Inoltre nello Smoky Extravagant la presenza di calcio, magnesio, manganese e zinco aiuta a rafforzare le ciglia e fomentarne il naturale allungamento. Lo spazzolino “ergo-conico” consente un’applicazione molto precisa, la texture “zero grumi” scivola e avvolge le ciglia per un volume e una lunghezza spettacolari.

Smoky Extravagant dona allo sguardo un’intensità e un effetto “drama” di tenuta long lasting. La frangia delle ciglia è aperta, folta e definita, dalle radici fino alle punte! E’ diventato il mio must have dell’estate (il mascara rappresenta per me l’elemento di un make-up a cui non posso rinunciare).

foto 4

Un’altra bellissima dea della mitologia greca è Anfitrite, dea del mare.
Anfitrite fanciulla, trascorreva la maggior parte del tempo a cantare e ballare con le sue sorelle. Un giorno Poseidone, dio del mare, la vide nei pressi dell’isola di Naxos e si innamorò di lei, la rapì e ne fece sua moglie.
Si narra che riesca a calmare le acque ed è considerata la madre di tutte le creature marine, anche se queste esistevano già prima che lei diventasse la regina del mare. Molti pittori hanno ricreato delle sue rappresentazioni, ed in genere viene ritratta con il marito insieme ad altre creature marine, reali o immaginarie.
Nella bellissima location del Lago Maggiore, rapiti dalle acque che ci circondano, l’abbiamo venerata così, con queste foto dai blu intensi e dagli azzurri acquatici.

Per i beauty abbiamo utilizzato:

Hydra Beauty Essence Mist di Chanel, una sferzata di energia. Miracolosa! La brume idratante ed energizzante illumina istantaneamente la pelle e regala una sensazione di freschezza. Io la uso sia al mattino, prima del trucco, che alla sera prima di andare a letto, perchè è anche idratante e protettiva.

Le Blush di Chanel n.69 – intonation, un rosso soft che evoca il corallo, colore chiave dell’intera collezione. Un blush in crema setoso al tatto e dal risultato satinato. L’applicazione ideale sarebbe con le dita, che scaldano leggermente il prodotto e permette di sfumarlo in maniera naturale sulle gote, in modo che si fonda sulla pelle. Applicare sugli zigomi picchiettando leggermente, poi sfumare partendo dall’interno verso l’esterno del viso.
Elegantissimo il packaging nero lucido di forma quadrata, all’interno di una custodia in velluto, come a ricordarci che abbiamo tra le mani un piccolo e prezioso gioiello!

Les 4 Ombres di Chanel n. 214 Tissé Mademoiselle, nude chiari e verdastri: beige intenso, marrone giallastro, marrone khaki e beige luminoso.
E Les 4 Ombres N. 224 Tissé Riviera, toni freddi: blu metallizzato, rosa chiaro, nero matte e grigio rosato
Gli ombretti delle 8 palette Les 4 Ombres di Chanel hanno tutti un finish satinato e brillante, racchiusi nel pratico cofanetto laccato nero, dotato di un grande specchio.

Eyes to Kill Solo n. 02 di Armani, un ombretto morbido, facile da stendere e da sfumare. Una tinta che trae ispirazione da elementi naturali, un colore adatto ad ogni età.

La matita occhi waterproof di T.le Clerc, con la formula resistente all’acqua, segna il colore dalla prima passata (difficile da rimuovere). I colori usati: n.3 Bleu Rivoli – blu indaco – n.4 Vert Tuileries – verde caldo dorato perlato.

Il gioiello dell’estate: la cipria di Théophile Le Clerc: un elegante bagno di sole, la cipria più attesa dell’anno. Il leggendario cameo tipico di Théophile LeClerc rivive nel rilievo della cipria che dona un effetto solare naturale.
Grazie alla texture delicatamente perlata, la pelle si illumina senza brillare.
Texture sottile e morbida, veste naturalmente viso, décolleté e corpo di un velo abbronzato; il colorito viene unificato, opacizzato e satinato per tutto il giorno. Può anche essere applicata come fard per scolpire gli zigomi. Nella lista del TO HAVE!

foto 11

Sono i nostri interrogativi sulla divinità a renderci più ricchi, non le scarne risposte che riceviamo.” Arthur Schnitzler

Miriam De Nicolò
Foto di Alessandro Giaco alessandrogiaco.jimdo.com
Make-up di Amira


Potrebbe interessarti anche