Leggere insieme

Lo scoiattolo e la luna

Marina Petruzio
26 novembre 2016

0

Lo scoiattolo e la luna è un albo di Sebastian Meschenmoser, pubblicato da Il Castoro che presenta alcune molto piacevoli particolarità. La prima è che leggendolo non potrà non sfuggire una risata e i libri divertenti, si sa, restano piacevolmente nel cuore. La seconda è che le prime cinque pagine non hanno testo, le parole le mette chi racconta. La narrazione inizia così, con uno schizzo a matita finemente tracciato, ricco di chiaroscuro, una matita più grassa sottolinea, approfondisce, marca i fili d’erba più alti e in primo piano, mentre il colore esalta un solo elemento del disegno: una grande forma di formaggio che rotola via dal carretto fermo in mezzo al pendio, giù, sino in fondo e…

È l’ora di pranzo in alpeggio e un pastore col suo bambino si fermano ad assaggiare quel formaggio così giallo e grasso, morbido e profumato. Pane e formaggio e una tovaglia a quadri e sembra di essere proprio lì. Ma questa è un’altra storia…oppure no?

1

È mattino, un fresco mattino d’autunno, le foglie cadono e con le foglie la luna…la luna????
Pare di sì. Un ansioso scoiattolo – gli scoiattoli si agitano sempre così tanto perché sono insicuri, su qualsiasi cosa, allora quando il panico si impadronisce di loro cominciano a correre da tutte le parti rosi dall’ansia – l’ha trovata, gialla perfettamente tonda, sul suo ramo una mattina.
L’occhio strizzato per la troppa luce, ancora un po’ allungato per il dolce dormire, naso e baffo in assoluto movimento, pronti a cogliere qualsiasi novità nel bosco. E la colgono, eccome se la colgono! L’occhio si palla, l’ansia sale, la sua piccola testa di scoiattolo lavora velocissima e lo scenario che gli si para davanti sono lunghi giorni in prigione accusato di aver rubato la luna.

Indiscutibilmente luna. Nessun altra possibilità è vagliata. L’immagine che si delinea nella piccola testa è un interno cella – con bagno misura scoiattolo e tanto di galeotto compagno di sventura che cuce e ricama! Scatta per cui l’operazione complessa di far sparire la luna da lì, dal suo ramo, vicina alla sua tana! Conoscendo gli scoiattoli e potendo solo immaginare il peso della luna l’operazione appare particolarmente complessa. Infatti…

2

Come si è arrivati a questo imbarazzo?

A questa catena che vede l’albero trattenere il caprone per le corna che hanno infilzato la luna che ha catturato il riccio per gli aculei e le api che ronzano e arrivano a sciami troppo, decisamente troppo, vicine?

L’occhio del caprone è spettacolare. Nero che solo un velo di verde vira e l’espressione di chi ha capito di essersi messo nei guai da solo…bè, da solo…non ci fossero scoiattoli agitati e quella insanabile abitudine a incornare tutto quello che non va!

Qui si arriva per destini avversi, difficile raddrizzare una giornata iniziata male e che prosegue caotica tra un colpo di scena e l’altro. Come se non bastasse la luna caduta del cielo! Il ramo si spezza la luna cade…

Un mattino il riccio si svegliò, perché la luna gli era caduta sulla schiena e non si spostava.

Lo scoiattolo da ansioso a terrorizzato: come potrà la luna essere rimessa al suo posto con un riccio irrimediabilmente e irremovibilmente appiccicato? Il tempo della prigione si allunga, l’arrivo del caprone con uno Sbam!chiude la partita, situazione irreparabile: l’albero trattiene il caprone per le corna che hanno infilzato la luna che tiene il riccio per gli aculei. In una pagina di rara dinamicità il caprone salta e si dimena, scalcia e si impenna nel vano tentativo di liberare riccio e corna dalla luna. Lo scoiattolo schizza da una parte all’altra, frenetico, in preda a un agitazione da attacco cardiaco, urla, si dispera, intima al caprone di fermarsi come una diva del cinema muto sino a che…

3

Un mattino il caprone si sveglio, perché il riccio, che stava appeso alla luna, cominciò a dire che la luna puzzava.

E questo non prometteva nulla di buono…Il caprone è da Oscar!

Ora nessuno resisterà, bisognerà tornare indietro, rivedere, trovare il particolare. Forse le storie non sono due ma solo una: la prima in alpeggio lassù in alto, l’altra più sotto nel fitto del bosco.

E questa rappresenta sicuramente un’altra particolarità che rende questo albo una lettura deliziosa, divertente, superbamente illustrata.

Il trucco è seguire il giallo!

 

Lo scoiattolo e la luna
Di e illustrato da Sebastian Meschenmoser
Traduzione Andreina Speciale
Collana
Editore Il Castoro
Euro 13,50
Età di lettura: per tutti ma soprattutto per quelli di ogni età che non riescono a trattenere una risata quando leggono!


Potrebbe interessarti anche