Beauty

L’omaggio make up allo smoking di Yves Saint Laurent

staff
26 dicembre 2011

«Se potessi conservare un solo capo, serebbe lo smoking» Yves Saint Laurent.
Capo icona lanciato da Yves Saint Laurent nel 1966, lo smoking é un sogno che si é rinnovato di stagione in stagione. Un classico estremo, di cui Stefano Pilati, Direttore Creativo del prêt-à-porter, celebra il DNA. L’incarnazione della donna YSL. Seduttrice e appassionata, gioca con l’ombra e la luce, come tutti i volti della sua personalità.
Ora lo smoking veste un ombretto, una palette. Ecco la quintessenza di un gesto couture. «Lo smoking? È il capo icona di Yves Saint Laurent. È una strizzata d’occhio a tutte le immagini di Helmut Newton. Al famoso smoky eye. Una firma.», dichiara Lloyd Simmonds, International Make-up Artist Yves Saint Laurent.
Attraverso questa Collezione, Lloyd Simmonds ha voluto rendere omaggio allo smoking di Yves Saint Laurent, un assoluto del guardaroba maschile-femminile, impreziosito da una cintura in satin, un revers in velluto, un papillon.
Il maquillage diventa un modo di sublimare il viso, per rivelarne la luminosità, lo sguardo, la dimensione unica, in nome di un modo di essere très Saint Laurent.
«Il nero é un colore. Senza nero non c’é linea. Per Yves Saint Laurent, è ribelle, forte, pur conservando la sua eleganza. Vive, è emozione suprema. La sua forza viene da dentro. È luce.»  Lloyd Simmonds.
Ispirandosi allo smoking, Palette Noir Terriblement e Palette Blanc Terriblement celebrano lo spirito emblematico di un capo da sera che attraversa il tempo. Come scrigno, un astuccio dorato ornato da una cintura plissé ricamata con il logo Yves Saint Laurent. Al polso, diventa un braccialetto, emblema notturno di un sogno di luce.
Palette Noir Terriblement, un ombretto in 5 colori. 5 ombretti presentati come uno smoking, 4 nuance di nero intense ai lati e un bianco cangiante al centro. Velours Mat, Soie Lumineuse, Moiré Etincelant, Lamé Brillant, Satin Chatoyant: la stoffa si trasforma in polveri, nella magia di una sera in cui il nero si rivela in un gioco di luci e ombre.

 

Il segreto di Lloyd Simmonds
«Per cominciare, occorre scegliere la tonalità di nero e utilizzarla come base applicandola con l’aiuto del pennello piatto. Quindi sfumare per ottenere l’effetto «smoky» con il pennello rotondo per far fondere il prodotto e rendere i bordi invisibili.»
Palette Blanc Terriblement : lo smoking bianco. Argent Scintillant, Rose Scintillant, Violet Scintillant : tre toni di bianco delicatamente illuminati da preziose particelle di madreperla che attirano la luce, per un effetto glow assoluto.
Con Yves Saint Laurent, la bellezza é un gesto e le mani sono la firma di uno spirito ipercontemporaneo. Il duo Manucure Couture prolunga una silhouette assolutamente moderna, fino alla punta delle dita.
Duo Terriblement Noir : due neri, uno mat e uno brillante. Uno spirito ultragrafico, per il duo più radicale e couture della stagione. Riprendendo i contrasti del grain de poudre e dei revers in raso, si completano, per un risultato ultrasofisticato, infinitamente nero.

 
Nuove tonalità…
Per gli occhi : Ombres Duolumières  (n. 39 e n. 41)
Argent moiré, noir flanelle. Or lamé, noir velours. Due abbinamenti di ombretti, per uno sguardo intenso che firma la stoffa di un’eroina.
Per le labbra : Golden Gloss – White shimmering gold collection (n. 44, n. 45, n. 46, n.47 e n. 48) White Gold Diamant, Opale, Quartz, Améthyste, Topaze. Trasparenza e luce con il più prezioso dei lip gloss, da portare da solo o come top coat sul rossetto per una sfavillio d’oro bianco sulle labbra.
Rouge Pur Couture (n. 37, n. 38, n. 39, n. 40) Rose Déesse, Rose Aphrodite, Pourpre Divin, Rouge Eros. 4 nuove tonalità si aggiungono alla collezione iconica Rouge Pur Couture, lanciata nel 2010, che oggi ne conta 34.

 

In vendita esclusiva presso Rinascente e Coin

 

Barbara Micheletto Spadini


Potrebbe interessarti anche