Design

London Design Festival

Davide Chiesa
23 settembre 2014

london1

Si è appena concluso in Gran Bretagna il London Design Festival, evento annuale che si tiene per celebrare e promuovere Londra come capitale mondiale del design e come gateway per la comunità creativa internazionale. Organizzato dal 13 al 21 settembre ha accolto oltre 250 partner e 300 eventi che hanno celebrato il design d’oltremanica in spazi tradizionali e non convenzionali allo stesso tempo. Quest’anno sono stati istituiti ben sei distretti ufficiali di design sparsi in tutta la capitale durante il Festival e ogni distretto si è organizzato a livello locale e in modo indipendente con l’approvazione del London Design Festival. Accanto al quattro esistenti di Brompton Design District, Chelsea Design Quarter, Clerkenwell Design Quarter e Shoreditch Design Triangle nel 2014 sono quindi nati i due nuovi Islington Design District e Queens Park District.

london2

Contrariamente ad altre manifestazioni di settore, il London Design Festival si propone più come evento culturale che come fiera commerciale; negli ultimi dodici anni infatti una serie di mostre di design fondamentali è diventata parte integrante e vitale del Festival, ognuna delle quali offre un eccitante mix di designer, prodotti, conferenze, installazioni e innovazioni ospitati sotto un unico tetto. Questi appuntamenti sono un vero e proprio richiamo culturale durante il Festival e forniscono un punto di riferimento per gli acquirenti internazionali, operatori del settore e per la stampa.

Da segnalare in questa edizione il lavoro dei designers Edward Barber e Jay Osgerby che hanno collaborato con BMW per creare un momento espositivo di notevole impatto nella Galleria Raffaello del Victoria & Albert Museum. Attraverso un mix tra l’estetica della motocicletta e l’idea di un’installazione sperimentale, Barber & Osgerby hanno disegnato ‘Doppio spazio per BMW’, una scultura cinetica che crea un’esperienza davvero coinvolgente per lo spettatore.

Un team multidisciplinare composto dal designer Felix de Pass, dal graphic designer Michael Montgomery e dal ceramista Ian McIntyre ha collaborato con Officine Panerai per creare Candela, un’installazione luminescente e onirica collocata all’interno di uno degli spazi più bui del Victoria & Albert.

london3

Sul fronte italiano citiamo le iniziative di Artemide, che con tre eventi principali e con la partecipazione di nomi del calibro di Elliot Erwitt, Carlotta De Bevilacqua, Filippo Innocenti, David Chipperfield, Michele de Lucchi, Jean Nouvel e Zaha Hadid ha dato vita ad una settimana di incontri vibrante e all’insegna della celebrazione della luce.

Grazie al London Design Festival anche Londra insieme con Milano, Parigi e New York può definirsi a pieno titolo capitale del design internazionale.

Davide Chiesa
www.davidechiesa.com