Advertisement
News

Louis Vuitton inaugura a Selfridges una nuova Townhouse

staff
11 novembre 2013

Selfridges

Louis Vuitton ha aperto le porte della Louis Vuitton Townhouse, una nuova destinazione dello shopping urbano all’interno di Selfridges, lo storico department store londinese.
Costruito su tre piani, connessi da uno spettacolare ascensore, invita i clienti a scoprire un nuovo concetto retail, in cui modernità e tradizione, sorpresa e scoperta, dialogano.

L’architetto francese, basato in Giappone, Gwenaël Nicolas, ha sviluppato un nuovo concept architettonico, la Townhouse, la più sofisticata destinazione nello scenario retail contemporaneo.

Entrando, i visitatori vengono catturati da una sorprendente struttura a spirale che penetra all’interno dello storico edificio di Selfridges. La struttura si avvolge intorno ad un ascensore circolare che collega i diversi universi Louis Vuitton e suggerisce che il viaggio della Townhouse è destinato a proseguire verso l’alto. Il breve viaggio nell’ascensore di cristallo rivela poi una sorpresa “da far girare la testa” poiché inizia lentamente a ruotare, insieme al movimento della spirale. Ogni viaggio Louis Vuitton, per quanto breve, è sempre fonte d’ispirazione.

La prima impressione degli interni è di semplicità e avanguardia. Ad un approccio più ravvicinato, ogni superficie rivela una patina, una texture; il pellame, la pietra, il legno, ogni materiale ha un piccolo effetto che rende più profonda la sua esistenza e qualità. Avvolto in un’atmosfera dalle pareti in tessuto stratificato, il Piano Terra rivela la nuova collezione di pelletteria, accessori e articoli da viaggio. Opere d’arte in vetro lavorato diventano il fondale mozzafiato per le collezioni di pelletteria Louis Vuitton che comprendono le city bag, la valigeria e i pezzi rigidi ma anche gli ordini speciali della Maison ed il Mon Monogram.

Sempre al Piano Terra, Louis Vuitton presenta un’esperienza di lusso innovativa; il primo Atelier Digitale della Maison. Un tavolo digitale tattile dove i clienti saranno portati in un viaggio interattivo attraverso la storia e l’artigianalità del marchio, partecipando a contenuti quali le storie di savoir faire della collezione principale Louis Vuitton e i vari servizi di personalizzazione offerti dalla Maison. L’Atelier Digitale, inoltre, evidenzia il patrimonio Louis Vuitton ed i suoi forti legami con la città di Londra.

Il Primo Piano, con i suoi motivi marroni ambrati e i ricordi che evocano le luci del tramonto, presenta per la prima volta la completa gamma di pret-a-porter Uomo e le collezioni calzature e accessori del famoso Direttore Stile Uomo Louis Vuitton, Kim Jones, caratterizzato da forti elementi in vetro patinato. Al Secondo Piano, avvolto da strati di morbido tessuto, le eleganti collezioni pret-a-porter donna vengono presentate con delicatezza, rendendo omaggio alla creatività di Julie de Libran, Direttore Creativo del ready-to-wear Donna. La tenue palette di colori bronzo chiaro evidenziati da opere d’arte in vetro presenta un’originale collezione di arredi che si uniscono a completare con eleganza il sofisticato reparto dedicato alla donna. La Collezione Icônes Primavera Estate 2014 di Julie De Libran, ispirata alla designer e stilista francese Charlotte Perriand sarà in pre-lancio esclusivo proprio alla Townhouse. I clienti sono invitati a completare il loro look presso il salone calzature Louis Vuitton, aperto nel luglio 2013 all’interno delle Shoe Galleries di Selfridges.


Potrebbe interessarti anche