News

Louis Vuitton riapre a Soho la sua boutique-galleria

Clarissa Monti
29 gennaio 2017

_u8a8308-panoa

Ha finalmente riaperto i battenti a Soho lo store newyorkese di Louis Vuitton. Inaugurata nel 1998, la boutique è stata interamente ripensata nei suoi oltre 1000 metri quadrati dall’archistar Peter Marino. L’idea alla base del progetto era quella di rendere l’esperienza di shopping simile ad una passeggiata in una galleria d’arte. “L’identità di Soho come art district, con studi e gallerie, è stato fondamentale per lo sviluppo del design dello store”, ha raccontato Marino. Ecco allora che il design minimalista degli interni valorizza alla perfezione sia le creazioni della Maison, sia le opere d’arte esposte, tra cui l’installazione in pelle e bronzo dell’artista italiano Giuseppe Penone e le grandi colonne ornate da simboli astratti del giapponese Shuji Mukai, mentre fa bella mostra di sè su un piedistallo la Cocoon Chair disegnata dai fratelli Campana.


Potrebbe interessarti anche