Leggere insieme

Lucilla Scintilla contro il bandito delle foglie secche

Marina Petruzio
11 giugno 2017

Di Lucilla Scintilla noi abbiamo parlato qui. E questo che vi presentiamo è il numero 2, Autunno, della serie dedicata alla piccola bambina dai capelli rossi. Lucilla Scintilla, dei francesi Alex Cousseau e Charles Dutertre, questa volta è alle prese con un bandito delle foglie secche, sempre dai tipi di Sinnos.

Lucilla Scintilla contro il bandito delle foglie secche è un nuovo capitolo dell’ intensa vita che Lucilla trascorre alla fattoria dei nonni e, sebbene il volume due dica a chiare lettere che si tratta di Autunno,  grazie ai risguardi giallo sole non viene affatto difficile pensare che questa potrebbe essere un’avventura da vivere anche sotto il sole cocente dell’estate, in montagna, certo…senza foglie secche!

Il giallo diventa in questa storia il colore guida, sommandosi, all’interno delle particolari  illustrazioni, all’arancione dei capelli di Lucilla, dei baffi di nonnino mio e del cucciolo tanto atteso nato ormai da tre mesi e ancora senza nome. Come ti chiamerai? Sospira Lucilla accarezzandolo!

Ma non c’è tempo per perdersi in pensieri filosofici o stare fermi a guardare la TV, Lo Sceriffo, nonna Albertina, è in agguato. Fuori tutti! Non c’è tempo per stare in casa al tepore della stufa, fuori c’è un bel sole e le foglie secche da spazzare, che in campagna c’è sempre tanto da fare, in tutte le stagioni!

È così che Lucilla passa il confine, quella linea assolutamente immaginaria che divide i mondi dove risiedono i bambini. E mentre il nonno spazza e ramazza ammonticchiando le foglie in un canto, faro di un mondo Lucilla trasporta il trattore vecchio e arrugginito nell’altro mondo, quello dei giochi reali dei bambini. Complice il film preferito dal nonno, quello del cowboy che viene adottato dagli indiani che da cowboy si chiamava Jack Crabb e che da indiano più semplicemente si chiama Piccolo Grande Uomo!

Così da trattore, con qualche legno e una coperta, si trasforma in una accogliente capanna indiana che viene assalita da un terribile bandito, il bandito delle foglie secche! Chi si nasconderà dietro quei baffoni arancioni e sotto quel cappellaccio, trasformato in un attimo in un terribile bandito che imbraccia il rastrello puntandolo contro la piccola indianina Scintilla? Il rastrello fa Bang! Bang! ma la piccola capanna con il cuore da trattore saprà ben proteggere Lucilla così dagli spari come dalla pioggia che ha colto tutti di sorpresa. E per fortuna che come nelle favole più belle un cowboy e un indiano possono diventare amici, figuriamoci nelle più belle persino un bandito feroce può far amicizia con una piccola indiana, la capanna è ospitale e grande per entrambi!

E mentre un nuovo sodalizio nasce, ridendo sotto i baffi si rivarca il confine: il cortile che il nonno stava spazzando dalle foglie ora è sommerso dalla pioggia, la nonna chiama a gran voce per trovare aiutanti per sbucciare la gran quantità di mele che servono per fare la torta, ma laggiù nella tenda indiana nessuno si muove, nessuno parla, sta nascendo una nuova intesa tra un nonno coi baffi rossi  e una bambina dai capelli rossi.

Arrivederci al terzo episodio: Inverno! E buona estate senza scuola!

 

 

Lucilla Scintilla contro il bandito delle foglie secche
di Alex Cousseau e le illustrazioni di Charles Dutertre
traduzione dal francese di Angela Attolini
collana: Leggimi
Editore: Sinnos
Euro: 7,00
Età di lettura: dai 6 anni per la lettura autonoma


Potrebbe interessarti anche