Advertisement
I nostri blog

L’ultimo trend? Convolare a nozze, giuste o ingiuste che siano!

staff
8 luglio 2011


Il matrimonio? Ormai, un’ossessione. Pare che l’idea di una fede al dito e di un conto in banca congiunto spopoli. E se a noi poveri comuni mortali l’idea dell’abito bianco appare lontanissima, per via dell’impossibilità d’ottenere un impiego fisso e quantomeno minime garanzie per il futuro che ci consentano di dormire con almeno un tetto sulla testa, per fortuna, ultimamente, vip e regnanti a contrario nostro, si stanno dando da fare! E la moda dell’abito bianco è arrivata anche nel Principato. I maligni ovviamente non si sono contenuti: “La futura principessa prima del sì, ha tentato la fuga da palazzo” titolavano le più importanti testate giornalistiche, qualche giorno fa. E perché non crederci? Io al suo posto, eccome se me ne sarei andata! Ma la ragion di stato qui, pare abbia trionfato su tutto, anche sull’amore. L’ormai principessa Charlene ha ingoiato un altro amarissimo boccone, un ennesimo tradimento del maritino, e per fortuna ha le spalle larghe (anche troppo!). Ma a noi che siamo così cinici, cosa importa? Eravamo o no gelose e invidiose della bella (bella?) Kate che apparì il giorno delle sue nozze come la principessa più felice del reame? Sì, lo eravamo. Tutte la odiavamo per essere riuscita ad accaparrarsi il reale più carino e più ambito. E li odiavamo soprattutto perché loro si amano veramente. E invece Charlene non l’ha invidiata nessuno. Sfido io, sarà pur ricco, sarà pur principe ma è infedele, brutto, con due (o tre o forse anche quattro) figli illegittimi e vent’anni più vecchio della bella nuotatrice di successo. Per non parlare di quel bacetto fraterno che hanno appena accennato. E la passione dov’è? Dov’è l’amore qui? Dov’è la favola? Nulla. Non c’è niente di niente. Gli occhi del globo hanno quindi preferito darsi ai neo-sposini britannici… Quegli “spostati ormai sposati” di Kate Moss e il marito (che sicuramente avrà un nome ma a noi non interessa, perché comunque il centro di tutto è lei). Sarebbe potuta arrivare all’altare con un fattorino, così come con George Clooney (da poco single!) e per noi sarebbe stato lo stesso, perché quella che catalizza l’attenzione di tutti malgrado gli occhi troppo lontani, la cellulite e il metro e settanta appena raggiunto, è lei. Lui fa il cantante rock e sappiamo che ha deciso di vestirsi d’azzurro Yves. E questo ci basta! Circondati di damigelle, i due hanno festeggiato a base di alcool ed eccessi, come si addice solo ai finti outcast come loro, per tre giorni. Alle nozze… cantanti, modelle, vip e addirittura Anna Wintour. La Moss è apparsa disinvolta in un abito dal sapore retrò del “maledetto” Galliano, ormai bandito dall’Olimpo del fashion system. Quale stilista più adeguato? E volete sapere quale è stata la ciliegina sulla torta? Una cosa che io ho trovato assurda ma pensandoci bene assolutamente in linea con la moda del vendere qualsiasi particolare della propria vita privata per ergersi a miti indiscussi: i due neosposini si sono fatti immortalare da un fotografo loro amico (e questo comunque non li assolve!) sul letto dove hanno trascorso la loro prima notte di nozze. Lei ovviamente non prova alcun tipo di pudicizia ormai da anni, quindi perché non farsi immortalare mezza nuda sotto le lenzuola? D’altronde meglio con il proprio neo -maritino che non con altri! No?
Quindi ricapitolando la questione: nel giro i pochi giorni siamo passati dalla favola diventata realtà, al matrimonio-contratto con tanto di amanti e scappatelle previste e accettate, per finire poi con la bella e dannata Moss mezza nuda con il consorte, dopo la prima di una lunga serie di notti di passione. Insomma ce n’è per tutti i gusti. E voi? Ancora intenzionati a convolare ad IN-GIUSTE NOZZE?
Con affetto e una dose abbondante di cinismo

 

St.efania