#luukontour

#luukontour: compleanno londinese

Luca Micheletto
24 agosto 2013

buckingham-palace

Essendo nato il 24 agosto ho sempre festeggiato il mio compleanno in giro per il mondo. Quest’anno non ha fatto eccezione e, trovandomi a Londra, ho avuto modo di celebrare questa data per me tanto importante in alcuni degli angoli che più amo della capitale britannica.
Per prima cosa ho visitato gli sfarzosi interni di Buckingham Palace, potendo così ammirare da vicino le meravigliose decorazioni di questa residenza reale voluta da Giorgio III e la mostra allestita in alcuni ambienti del palazzo dedicata alla cerimonia dell’incoronazione di Elisabetta II nel 1953.
Lasciate le favolose sale di rappresentanza mi sono immerso nelle scuderie reali; ho avuto modo di ammirare le più belle carrozze appartenute alla monarchia inglese – in primo luogo quella d’oro del peso di quattro tonnellate – oltre alla lussuosa limousine Rolls Royce utilizzata in molte occasioni pubbliche.

Churchill-war-rooms

Dopo questa lunga sessione di visite durata diverse ore mi sono rifugiato al 51 Buckingham Gate, a poche centinaia di metri dalla celebre residenza di Elisabetta II, dove ho potuto gustare un veloce pranzo prima di ripartire alla volta dell’Imperial War Museum. Qui, grazie alle Cabinet War Rooms e alle Winston Churchill War Rooms, è possibile immedesimarsi nella vita del Primo Ministro e degli alti ufficiali di Stato nel corso della Seconda Guerra Mondiale attraverso la fedele riproduzione delle stanze in cui essi lavoravano e vivevano. Un percorso affascinante corredato da una grande mostra in cui viene ripercorsa la vita di Winston Churchill dalla sua infanzia alla sua morte avvenuta nel 1965.

Tate Modern

Terminata la visita mi sono diretto verso la Tate Modern, situata sulla riva opposta del Tamigi e in fase di ampliamento. Il museo, nato nel 2000 come costola della Tate Gallery per donare finalmente a Londra un grande polo dedicato all’arte moderna, è ospitato all’interno di una centrale termoelettrica nella zona di Bankside e accoglie un’enorme collezione che comprende capolavori, tra gli altri, di De Chirico, Picasso, Mondrian e Monet.

E per concludere al meglio la giornata ho finalmente festeggiato il mio compleanno con una cena nella zona di Soho, passeggiando poi tra Regent Street e Carnaby Street prima di lasciarmi abbadondare nei comodi letti del 51 Buckingham Gate… pronto a ripartire domani!

Luca Micheletto


Potrebbe interessarti anche