A modo mio

Macaron cheesecake con fragoline di bosco

staff
25 aprile 2013

Macarons mania! Da qualche anno a questa parte i raffinati dolcetti francesi, i preferiti dalla regina Maria Antonietta, riportati alla “ribalta” da blasonate pasticcerie quali La Durée, Le Nôtre ed Hermé, sono considerati dei dolcetti alla moda , tanto che ormai occhieggiano in moltissime vetrine. I macarons sono colorati e divertenti oltre che buonissimi. Oggi vi propongo una ricetta che mi ha suggerito un famosissimo pasticcere italiano: Maurizio Santin.

Ingredienti per circa 15 macarons (del diametro di circa 7 cm):
125 gr di farina di mandorle
225 gr di zucchero a velo setacciato
120 gr di albume (circa 4 uova)
60 gr di zucchero semolato
300 gr di crema di formaggio tipo Philadelphia
300 gr di robiola
150 gr di miele
300 gr  di fragoline di bosco

Tempo di preparazione: 40 minuti circa + il tempo di riposo

Procedimento:
Mescolate la farina di mandorle setacciata e lo zucchero a velo. Montate a neve gli albumi con lo zucchero semolato e incorporateli molto delicatamente al composto di farina di mandorle, quindi riempite una sac à poche o una siringa da pasticceria. Su un foglio di silk-pat o su un foglio di carta da forno, formate delle meringhette il più possibile rotonde. Cuocete in forno per 30 minuti a 130°.
Fate raffreddare le meringhe, unitele a coppia con la crema di formaggio a cui avrete aggiunto qualche fragolina. Fate riposare in frigorifero per circa 2 ore e infine, decorate i macarons con le altre fragoline di bosco.

Nota:
Le prime volte sarà difficile riuscire a fare dei macarons perfettamente rotondi, ma non scoraggiatevi; meglio così, nessuno potrà dire che li avete comprati!
Le meringhe possono essere preparare anche 2 giorni prima: conservatele in un luogo asciutto e senza coperchio e poi assemblate con la farcitura e fate riposare.
Ovviamente le fragoline possono essere sostituite con un altro frutto di bosco a vostro piacere.

Vino consigliato:
Comtess, lo straordinario passito Alto Adige Sanct Valentin della cantina vinicola St Michael Eppan. Un vino esclusivo, affascinante già nei suoi colori dorati, intenso, dal nettare quasi opulento, caratterizzato da una massiccia struttura e nel contempo fine, elegantissimo, aromi e sapori di frutta matura, splendidamente bilanciati da un’acidità accattivante, che lo rende quasi un elisir, incredibilmente versatile.

Raffaella Mattioli

In questa rubrica Raffaella Mattioli propone ricette veloci, gustose e leggere per aver golosamente cura di se stessi e del proprio tempo. Inoltre, offre consigli e suggerimenti preziosi per esplorare il mondo attraverso profumi e sapori e organizza a casa vostra piccole cene, con menù a vostra scelta (per info scrivete a raffigioca@libero.it). Raffaella possiede due grandi passioni, le pietre preziose e la cucina. Della prima ha fatto un lavoro, della seconda un hobby con cui rilassarsi, giocare con le figlie e allietare gli amici.


Potrebbe interessarti anche