Lifestyle 2

Maison & Objet: le novità più glamour

Gloria Magni
20 febbraio 2014

maison & objet

Si conferma l’appuntamento irrinunciabile per gli operatori del settore e gli amanti del design il salone parigino Maison & Objet, dal 24 al 28 gennaio scorso l’ultima edizione.

Concezioni futuriste svelano un animo artigianale. La funzionalità d’uso si fa elemento décor, come se il mood Ikea si nobilitasse con soluzioni trasformiste,  personalizzabili e ricercate. Oggetti concepiti per starci davvero bene in casa prediligono forme organiche e motivi rubati al mondo animale o vegetale. Effetti trompe l’oeil racchiudono ironia e versatilità

Ecco una selezione  di novità presentate in fiera, con una predilezione per gli oggetti dalle concezioni  ludiche e dalle soluzioni inaspettate:

  • Sono realizzate con i carrelli del supermercato, in più colori, anche con cuscino in tessuto imbottito o in pelliccia le sedie Kart by Degueldre.  Anche in formato mignon con i carrelli per i più piccini | www.kartbydegueldre.com
  • Sono lampade concepite come collane da soffitto, quelle fatte a mano con pietre dure e semipreziose e certosina pazienza dal designer Antonio di Meglio artefice del recente brand Sussiebiribissi. E colpiscono per la lieve scenograficità. | www.sussiebiribissi.it
  • Il tappeto, da pavimento ma anche da muro,  è in realtà un ritratto dell’animale di casa  (o di chi si vuole) sorprendente nel suo realismo. Sono realizzati su ordinazione nella maniera meticolosa degli antichi tappeti dall’azienda giapponese Neo Tapis i:nu. | www.tapis.jp
  • Sembra una poltroncina sussiegosa in tessuto damascato:  in realta è un trompe l’oeil su una praticissima, versatile e lavabilissima sedia in plastica della nuova collezione di Acrila. | www.acrila.com
  • E questo che sarà mai? Un raffinato oggetto di design, alto oltre 60 centimetri, in metallo argentato e materiale gommato in bellissimi colori, ben retto sulla sua sospensione calamitata. In realtà è un calzascarpe proposto da Kanaya. | www.kanaya-t.jp
  • Un sistema brevettato inventato da Stephane Eynart designer di Mobi Key permette di modulare e trasformare i mobili a proprio piacimento con un solo gesto mediante una barra di ferro che fissa i cassetti. Qui nella nuova versione con le lettere della tastiera. | www.mobikey.mobi
  • Tanto di cappello meritano i vasi nati dalla collaborazione tra Ceramiche Rometti la stilista  Chantal Thomass. Figure ammiccanti agli anni ’30 esprimono la seduzione giocosa dell’universo della stilista francese. | www.rometti.it
  • Non è la scena che spesso si incontra entrando nella camera di un teenagers. E’ il vaso in ceramica creato dal creativo designer francese Gilles Caffier, con un assembramento di sneakers lungo tutta la superficie, per un effetto 3D. | www.gillescaffier.com
  • E’ tutta assemblata a mano con liste di pelle e legno unite mediante robustissimo filo di nylon poi ricoperte di una resina a base vegetale non tossica. Quando è piegata è spessa solo tre centimetri e diventa décor da parete. E’ la poltroncina eco di Mensch Mode Design. | www.menschmodedesign.com
  • Sembrano normali oggetti da tavolo, in realtà l’ananas è alto un metro e mezzo e la fragola 50 centimetri. Sono gli ultimi nati nel coloratissimo universo tutto a tricot dell’olandese Anne Claire Petit. | www.anneclairepetit.nl

Gloria Magni


Potrebbe interessarti anche