I nostri blog

Make up fotografico perfetto per le spose

staff
12 settembre 2012

Settembre e i primi mesi autunnali sono la stagione migliore per i matrimoni, non a caso ormai molte coppie scelgono questo periodo per le loro nozze. In rete troverete migliaia di consigli su come realizzare il make up per il giorno più importante ma, se tra le vostre priorità c’è anche quella di apparire al meglio in foto, allora siete nel posto giusto: credo di poter dire la mia, considerata una certa esperienza nel settore. Ecco qualche consiglio spassionato per apparire al meglio in un giorno importante come quello delle nozze.
Non starò a consigliarvi quello o quell’altro o, peggio ancora, come ci si dovrebbe truccare: questa è una scelta del tutto personale e dipende dalla vostra personalità ed abitudini.
L’esperienza come fotografa (www.fotografiavignatelli.it/matrimoni.html) e, allo stesso tempo, amante del make up, mi porta frequentemente ad imbattermi in errori macroscopici il giorno delle nozze, a cui devo inevitabilmente rimediare in un secondo momento con photoshop. Perciò al grido di “abbiate pietà della vostra fotografa”, leggetevi queste poche e semplici raccomandazioni.

Abbronzatura/lampada
Cancellatele dal vostro dizionario, non sapete neanche cosa siano. Lo dico chiaramente: odio tutte quelle estetiste improvvisate che vi consigliano le lampade per prendere colore prima delle nozze, non sono professioniste vere. Provate a sfogliare una qualsiasi rivista di moda, non solo con servizi speciali per le spose: vedete facce abbronzate?NO, MAI! L’abbronzatura, ovvio, piace anche a me, ma non se dovete avere una pelle perfetta, senza macchie e rughe in evidenza, cosa che invece lampade e sole irrimediabilmente creano, con la conseguenza che in foto apparirete lucide e spente. Se, poi, avete optato per un abito bianco…beh, l’effetto con la pelle scura é da volgare contadina. Il giorno delle nozze dovete essere come un folletto: pelle diafana, del vostro colore naturale e senza imperfezioni, per quanto é possibile. Perciò non andate a cercarvele!

Base si/no
Anche qui non ci sono dubbi: si, assolutamente. Per quanto la vostra pelle possa essere perfetta, una buona base con fondotinta, correttore e cipria serve a tutte. Starà poi a voi o a chi vi truccherà capire quanto debba essere coprente in base alla vostra pelle e alla stagione in cui si tiene il matrimonio.

Trucco scuro/chiaro
Qui il campo é personale: sta a voi decidere in base alla vostra personalità e alle vostre abitudini. Se normalmente amate truccarvi in modo evidente, nessuno si stupirà se, anche quel giorno, opterete per un look più deciso mentre, se un filo di mascara e lucidalabbra sono i soli alleati del vostro maquillage, beh allora non esagerate. Certo, potrebbe entrare in gioco anche l’opzione “vorrei essere un pò diversa quel giorno”: a quel punto la soluzione migliore é fare delle prove per capire come sentirvi a vostro agio. Le uniche raccomandazioni che mi sento di fare sono due. La prima é che un make up di tonalità chiare non significa essere truccate poco e velocemente: una buona base e una sfumatura accurata dell’ombretto sono elementi da cui non si può prescindere. Perciò, se non siete avvezze con pennelli e colori, lasciate fare ad una make up artist: sono soldi spesi bene. Secondariamente il make up del matrimonio deve durare parecchie ore, almeno 8. Va da se’ che, quando comincerà a cedere, i colori scuri daranno più problemi rispetto alle tonalità pastello.

Pimp my face
pimpmyface.it