Alberghi

Mandarin Oriental è pronto a conquistare Honolulu

Flaminia Scarpino
21 febbraio 2017

Mandarin Oriental Hotel Group sbarca a Honolulu, nell’isola Oahu, alle Hawaii, con un nuovo hotel di lusso.

La struttura – che sarà portata a termine entro il 2020 – si troverà dentro l’imponente Manà Olana Place, una torre di 36 piani ancora work in progress e che avrà l’aspetto di una città in miniatura, con tanto di giardini e piazze pubbliche.

Gli architetti dello studio [au]workshop stanno già pensando a tutto: le camere e gli appartamenti, posizionati nel punto più alto della torre, si ispireranno sia alla cultura hawaiana sia al concept orientale e lussuoso del gruppo alberghiero.

Mandarin Oriental Honolulu metterà a disposizione dei clienti ogni tipo servizio, compresi un ristorante aperto fino a tarda notte, un bar all’ultimo piano con terrazza mozzafiato e un’elegante lobby lounge. Non mancherà poi una raffinata Spa, con trattamenti olistici, rilassanti e ringiovanenti, oltre ad una zona piscina e fitness.

A completare l’offerta dell’hotel di lusso la vicinanza al celebre Waikiki Beach, all’Ala Moana Beach, all’Ala Moana Center e all’Hawaii Convention Center.

“Mandarin Oriental, Honolulu sarà il nuovo punto di riferimento del lusso dell’isola e sarà la scelta preferita dei viaggiatori e potenziali proprietari desiderosi di trovare il meglio dell’ospitalità”,  ha commentato entusiasta  James Ratkovich di Salem Partners, società imprenditoriale di Los Angel che realizzerà la torre.

 


Potrebbe interessarti anche