Auto

Manifesto: la Ferrari del futuro

Matteo Giovanni Monti
28 gennaio 2016

0

La Rossa di Maranello nel 2040 potrebbe chiamarsi Manifesto. A giudicarsi la vittoria della terza edizione del Top Design School Challenge sono stati un gruppo di sei designers dell’Institut Supérieur de Design – Rubika di Valenciennes, in Francia, che hanno interpretato le linee delle future Ferrari attraverso la loro modernissima creatura, la Manifesto.
La Top Design School Challenge è una competizione molto esclusiva e infatti solo quattro atenei sono stati ammessi a partecipare.
L’avveniristica macchina disegnata dai vincitori ha veramente colpito molto positivamente tutta la giuria, che era composta dai vertici della casa: da Paolo Pininfarina, presidente dell’omonima azienda, dal direttore tecnico Franco Cimatti, da Sebastian Vettel, campione F1, e dal collezionista britannico cofondatore dei Pink Floyd, Nick Mason.
Punta di diamante del progetto, secondo i giudici, è stata la totale completezza e assoluta integrazione fra interni, esterni e meccanica della vettura stessa. Le portiere, con la loro scenografica e dinamica apertura, offrono una vista completa alla parte interna, caratterizzata da nuove tecnologie future e futuribili.
Dobbiamo ammettere che stiamo parlando di futuro, di qualcosa che oggi non riusciamo del tutto a contestualizzare e toccare con mano, e che ci risulta difficile pensare così avanti negli anni. Però una cosa è confermata, e si riferisce al presente: con questa notizia il cavallino dimostra di saper mantenere il passo, anzi, il galoppo!


Potrebbe interessarti anche