Destinazioni

Mare a primavera: mete vicine per un assaggio d’estate

Federico Sigali
2 aprile 2016

Home mare primavera

La primavera è iniziata e come ogni anno, alla vista del primo tiepido sole, la mente corre già verso l’estate e ci assale una tremenda voglia di mare e di spiagge. Sbaglia chi crede non sia possibile averne già un assaggio. Infatti molte mete, più vicine di quanto si possa credere, anche in Italia, permettono già in primavera di rilassarsi su spiagge assolate e meno affollate che in estate. Ecco dunque quattro destinazioni week end per un assaggio di mare in attesa dell’estate.

vendicari

La città di Noto, dal 2002 patrimonio dell’umanità Unesco, riesce a coniugare il meglio del barocco siciliano alle meravigliose spiagge della costa orientale della Sicilia. Una fra tante la spiaggia di Vendicari, all’interno dell’omonima riserva naturale costiera, dove si può balneare tra le antiche tonnare dismesse. Dalla seconda metà di Aprile in poi le temperature della primavera siciliana sono già elevate (giornaliere attorno ai 25 gradi), permettendo un assaggio di estate anzitempo. Da non perdere le prelibatezze della pasticceria sicula del Caffè Sicilia (Corso Vittorio Emanuele 125) dove i cannoli sono da molti considerati i più buoni dell’isola. Per arrivare a Noto si vola su Catania (voli giornalieri da Milano e Roma) dove la scelta migliore è quella di noleggiare un’auto con la quale andare alla scoperta della Val di Noto e delle sue meravigliose coste.

forte

Grandi preparativi per l’inaugurazione del Niki Beach di Marina di Pietrasanta che da maggio in poi andrà ad arricchire l’offerta di locali notturni della Versilia. Il colosso della nightlife internazionale ha infatti deciso di aprire vicino a Forte dei Marmi in virtù dell’alto tasso di facoltosi turisti stranieri che nella bella stagione affollano la rinomata meta toscana. Se i prezzi in estate riflettono l’esclusività della località, in primavera molte strutture fortemarmine offrono tariffe ribassate per un week end di relax sulle loro spiagge. Due ottime scelte sono l’hotel Villa Roma Imperiale, piccolo boutique hotel dall’atmosfera familiare o il 1908, storica struttura recentemente rinnovata situata fronte mare. Anche per mangiare le scelte non mancano con ben tre ristoranti stellati nell’arco di mezzo kilometro (La Magnolia, Bistrot, Da Lorenzo) o le più economiche ma buonissime focaccine farcite di Orlando (via Colombo 80). Si finisce poi la serata alla Capannina, quella che pochi sanno essere la più antica discoteca d’Italia (risale al 1929): un vero tempio del divertimento italiano.

tangeri

La nuova meta uber-chic del Marocco è Tangeri, sonnacchiosa cittadina sul versante mediterraneo del paese. Se infatti fino a pochi anni fa era Marrakesh la sola città marocchina ad attrarre un grande turismo internazionale, oggi Tangeri, grazie all’esponenziale aumento dell’offerta turistica, è diventata una meta particolarmente gettonata. Ideale per una breve fuga di un week end primaverile. La Maison Blanche offre poche camere in stile marocchino ed una splendida terrazza da cui si gode una delle migliori viste sulla città vecchia. Le spiagge ad ovest della città sono le migliori, in particolare quelle attorno a capo Spartel, a poche decine di minuti da Tangeri. Grazie alle alte temperature che da Marzo ad Ottobre caratterizzano il Marocco, Tangeri è ideale per chi desideri ora una vera estate a poche ore di volo.

CRETA

Temperature che di giorno arrivano in aprile anche a 25 gradi, una mare cristallino e meno di tre ore di volo dall’Italia. Creta è ideale per sfogare la propria voglia di mare in primavera. Alloggiate nella piccola cittadina di Chania, vicino all’aeroporto internazionale, che ha uno dei porticcioli più pittoreschi dell’isola. La citta è stata la capitale cretese fino al 1971 e conserva oggi intatto tutto il suo fascino greco d’antan. A poca distanza dal centro sono decine le spiagge bellissime sulle quali rilassarsi, tra le quali quella di Kladissos, raggiungibile addirittura a piedi dal centro.  E se il sole vi stanca, il museo archeologico della città vale certamente la pena di una visita.


Potrebbe interessarti anche