News

Mario Dice rilancia Capucci

Ottavia Pomini
30 maggio 2016
Lo stilista Mario Dice alla fine del suo fashion show autunno-inverno 2016/2017

Lo stilista Mario Dice alla fine del suo fashion show autunno-inverno 2016/2017

Da marchio storico di sartoria a pret- à-couture: Capucci è pronto a ripartire, guidato dal nuovo direttore artistico Mario Dice.

Al designer pugliese spetta il compito di sviluppare la linea del brand che debutterà a settembre: una collezione di stampo prêt-à-couture per la primavera-estate 2017, che si prefigura come un viaggio attraverso gli archivi della Maison mixato alla sua visione creativa, la stessa che lo stilista – con un passato in Calvin Klein e negli uffici stile di Gattinoni, Trussardi, Krizia e David Koma, fino al ruolo di direttore creativo del prêt-à-porter di Zuhair Murad – infonde nel marchio che porta il suo nome.

Mario Dice è pronto a rinnovare l’immagine di Capucci, cercando di “seguire e far proseguire la storia della Maison, non stravolgerla”, tramite un’attualizzazione dello stile, mantenendo il pensiero artistico, culturale e artigianale che da la sempre caratterizza.

L'iconico abito farfalla firmato da Roberto Capucci in uno scatto del 1985

L’iconico abito farfalla firmato da Roberto Capucci in uno scatto del 1985

Ma qual è l’essenza di Capucci? Un brand romano pieno di storia e tradizione, fondato dal sarto Roberto Capucci nel 1951. Artista più che stilista, le sue creazioni erano contraddistinte da volumi insoliti, colori audaci, proporzioni inedite e da sperimentazioni con materiali inusuali, dal bambù alla rafia, tanto che alcune creazioni sono state e continuano a essere protagoniste, oltre che nel museo a lui intitolato a Firenze, di mostre internazionali (sei abiti della label sono in esposizione all’Art Museum Fort Lauderdale, in Florida, fino al 19 giugno 2016, nell’ambito della rassegna Bellissima dedicata all’alta moda italiana dal 1945 al 1968).

Attualmente il marchio è presente in circa 90 multibrand nel mondo. Nel progetto di rilancio, oltre alla nuova collezione prêt-à-porter interamente made in Italy, l’amministratore delegato Paola Santarelli ha anticipato l’apertura dei primi monomarca Capucci nel 2017, a Milano e Roma.


Potrebbe interessarti anche