Advertisement
Alberghi

Marriott punta sulla Scozia: apre il Courtyard Edinburgh

Flaminia Scarpino
24 gennaio 2017

cover-5

Arriva un altro vanto per Marriott Hotels, tra i più grandi gruppi alberghieri del mondo: apre in Scozia il Courtyard Edinburgh.

Ci sono voluti ben 30milioni di sterline per il restauro della struttura, che si trova all’interno delle storiche townhouse georgiane, a Baxter’s Place, nel nuovo centro dello shopping e dello svago di Edimburgo.

Le 240 camere si suddividono tra l’interno di tre townhouse e un nuovo edificio, collegate da alcuni sentieri di vetro che affacciano su Calton Hill, New Town e sul Firth of Forth. Il ristorante e bar Lantern Room, ispirato alla storia navale della Scozia, si trova invece nella spaziosa e accogliente hall dell’albergo, vicino ad una bella terrazza perfetta per un cocktail o un caffè. Sono poi presenti una sala riunioni, un negozio di alimentari 24h, un centro fitness e il servizio touch-screen GoBoard, presente in tutti gli alberghi della catena per permettere ai clienti di rimanere in contatto con i notiziari.

Tra storia e modernità l’hotel, prima casa di Robert Stevenson, nonno dell’autore de “L’isola del tesoro”, è un’ambiente davvero suggestivo che avvolge il cliente nelle tradizionali atmosfere scozzesi e  nel comfort lussuoso che contraddistingue i Marriott Hotel.

 


Potrebbe interessarti anche