News

Massimiliano Giornetti dà l’addio a Salvatore Ferragamo

Luca Antonio Dondi
24 marzo 2016

Salvatore+Ferragamo+Runway+Milan+Fashion+Week+Qxkdtxs0tnNx

La tempesta che da qualche mese a questa parte si sta abbattendo sul fashion system sembra non essersi ancora del tutto placata: è di oggi la notizia che Massimiliano Giornetti ha abbandonato il ruolo di direttore creativo presso Salvatore Ferragamo.

L’ultimo di una serie di addii che sconvolge l’universo della moda e chi, con attenzione, lo segue. Massimiliano Giornetti entrò nei primi anni Duemila a far parte del team della Maison fiorentina e nel 2010 divenne direttore creativo di tutte le linee del marchio, riscuotendo da subito un enorme successo. L’allure storica del brand, fatta di eleganza e savoir-faire, aveva trovato nella genialità e nella modernità di Giornetti i compagni ideali per creare collezioni sempre efficaci, straordinariamente nuove e mai banali.

“Cogliamo questa opportunità per rivisitare il nostro approccio alla creatività. Negli anni lazienda ha scoperto e sostenuto tanti giovani talenti ed oggi può contare su un eccellente team creativo interno”. Queste le uniche parole di Michele Norsa, CEO del Gruppo Ferragamo, che non lasciano, però, trapelare i motivi della dipartita del designer.

Nell’attesa, quindi, che si trovi un degno erede capace di portare avanti il lavoro svolto da Giornetti in quest’ultimo decennio, sembrano già circolare dei rumors sul suo prossimo incarico: che stia per volare a Parigi ad occupare il posto vuoto lasciato da Raf Simons presso Dior? Non vediamo l’ora di scoprirlo.


Potrebbe interessarti anche